Coronavirus, mascherine gratuite: ecco come sarà la distribuzione in Emilia-Romagna

A Bologna andranno 455.000 mascherine; i Comuni potranno orientarsi verso una distribuzione negli esercizi commerciali dando priorità alle fasce deboli ed evitando assembramenti oppure per il recapito direttamente a domicilio

Distribuzione negli esercizi commerciali o con spedizione diretta a casa, arrivando a darne una per famiglia (in particolare nei piccoli centri) e con priorità per categorie fragili come anziani, disabili e operatori. Sono queste le linee guida dettate dalla Regione Emilia-Romagna ai Comuni, in collaborazione con Anci e Upi, per la distribuzione dei due milioni di mascherine messe a disposizione per la popolazione. Il restante milione è destinato alle aziende.

I dispositivi sono stati consegnati a ogni capoluogo in base alla popolazione residente: a Bologna andranno 455.000 mascherine, a Ferrara 155.000, a Forli'-Cesena 177.000, a Modena 315.000, a Parma 203.000, a Piacenza 129.000, a Ravenna 175.000, a Reggio Emilia 239.000 e a Rimini 152.000. Le mascherine saranno consegnate in pacchi da 50 e imbustate singolarmente per garantire la massima sicurezza igienico-sanitaria.

I Comuni potranno orientarsi verso una distribuzione negli esercizi commerciali, con il supporto di Protezione civile e volontari, dando priorità alle fasce deboli ed evitando qualsiasi tipo di assembramento. Oppure potranno decidere per il recapito direttamente a domicilio.

Due i criteri previsti dall'Emilia-Romagna

Distribuzione orizzontale, che per i piccoli centri significa una mascherina a ogni famiglia, oppure selettiva per i Comuni più grandi. In questo caso saranno individuati i luoghi più frequentati, grande e media distribuzione, negozi e attività commerciali aperte, farmacie, uffici postali, Case della salute e associazioni di volontariato, e le persone a cui destinare i dispositivi in via prioritaria. Ad esempio anziani over 65, persone fragili dal punto di vista economico-sociale, famiglie con disabili, malati cronici od oncologici, operatori e residenti in alloggi popolari, associazioni che si occupano di soggetti a rischio.

Nelle linee guida ai Comuni infine vengono date indicazioni anche ai cittadini che ricevono le mascherine. Ovvero come indossarle e toglierle una volta rientrati a casa e il loro smaltimento, che deve essere sempre solo nei rifiuti indifferenziati. Infine viene raccomandato di non scambiare mai la mascherina tra le persone. Il dispositivo deve essere riposto in un luogo pulito e asciutto e deve rimanere nel contesto domestico o familiare e non utilizzata nei luoghi di lavoro.

Obbligo mascherine? "Si valuta nei luoghi chiusi"

Sull'obbligo delle mascherine "decideremo nei prossimi giorni. Stiamo valutando, ad esempio se renderle obbligatorie nei luoghi chiusi, ma prima bisogna avere la garanzia che le persone le trovino". Così Stefano Bonaccini, presidente dell'Emilia-Romagna, durante la conferenza stampa in videoconferenza di oggi. Perché rendere obbligatori gli strumenti di protezione individuale "diventa complicato se le persone non le trovano". Fin qui la Regione ha messo a disposizione tre milioni di mascherine. Quella prima distribuzione a Comune e imprese "stiamo cercando di replicarla nelle prossime settimane". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Coronavirus, 320 milioni per l'emergenza: "Bonus di 1000 euro a tutti i sanitari"

Coronavirus, a Bologna e provincia più controlli per Pasqua: "Anche con elicotteri"

Coronavirus, medici e infermieri possono accedere alla Ztl di Bologna

Coronavirus, la Regione Emilia-Romagna dà tre milioni di mascherine gratis a tutti i cittadini

Coronavirus, dalla Regione bando per medici e infermieri all'estero

Farmaci e spesa a casa, aiuti alimentari, supporto anziani e persone fragili: servizi attivi e numeri utili

Coronavirus, spesa, anziani, informatica: dagli universitari soluzioni a quattro problemi quotidiani

Storie di quarantena, dall'Emilia un diario collettivo: "Ci fa stringere in un abbraccio virtuale"

Covid-19, Pubblica Assistenza in prima linea: "C’è gente che nasconde i sintomi per paura"

Coronavirus, riaprono mercati rionali e anche quattro mercati contadini recintati

Infermiera reparto Covid: "Non chiamateci eroi, ma ricordatevi di quello che facciamo anche quando tutto finirà"

Coronavirus, l'appello di Merola: "Troppa gente in giro, non va bene. Non è ancora finita"

Coronavirus, l'Istituto Cattaneo: "In Emilia-Romagna ci sono molti più morti"

Malati di tumore, il Covid non ferma Ant: "Aumento di richieste, noi alleggeriamo la sanità pubblica" 

Coronavirus, ecco i buoni spesa del Comune: da 150 e 600 euro, si richiedono dal 2 aprile

Coronavirus, nel reparto di terapia intensiva del Sant'Orsola: "L'emergenza continua" | VIDEO

Coronavirus, bimbo nato da mamma positiva. Intervista al neonatologo Fabrizio Sandri

Coronavirus, studio all'Alma mater: "La luce in fondo al tunnel forse dopo Pasqua"

VIDEO | Cure casa per casa: "Il piano funziona, se avete febbre aspettateci" 

Coronavirus e consegne a domicilio: segnala a BolognaToday la tua attività!

Mappa interattiva coronavirus: casi, incidenza per provincia, dati terapia intensiva

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino covid oggi: a Bologna (quasi) la metà dei nuovi contagi e decessi registrati in Regione

  • Covid-19, al via le convocazioni per i test a campione: "1.000 solo a Bologna città, si viene contattati per telefono"

  • Coronavirus Emilia-Romagna, bollettino 23 maggio: +43 positivi, 193 guariti e calo dei casi attivi

  • Frecce Tricolori a Bologna: il passaggio sulla città il 29 maggio

  • Nuova ordinanza Bonaccini: da lunedì aprono centri sociali, circoli, parchi tematici e riprendono gli stage

  • Bonus bici elettriche e monopattini: chi può chiedere i 500 euro

Torna su
BolognaToday è in caricamento