Coronavirus, l'Emilia-Romagna prepara un milione di mascherine al giorno

Questo il piano della Regione Emilia-Romagna per la fase 2 illustrato oggi in commissione dall'assessora alla Protezione civile Irene Priolo

L'obiettivo è distribuire "un milione di mascherine al giorno", quantità che dovrebbe coprire il "fabbisogno giornaliero per cittadini, imprese e ospedali, stimato dalla task force regionale". Sono i piani della Regione Emilia-Romagna per la fase 2, illustrati oggi in commissione dall'assessora alla Protezione civile, Irene Priolo, che ha toccato anche il tema dei cantieri pubblici pronti a partire.

"Come Protezione civile stiamo lavorando anche nei cantieri e per la difesa del suolo", ha aggiunto Priolo che ha stimato un numero di interventi superiore a 900 in tutta la regione compresi quelli già avviati. "Perché dobbiamo ricordare che i cantieri saranno un volano per la ripartenza", ha aggiunto. Altro tema affrontato dall'assessora nell'informativa, quello ambientale, in particolare per quanto riguarda la gestione dei rifiuti in epoca Covid.

"Non è mai stata interrotta la raccolta indifferenziata" ha chiarito Priolo, che, tuttavia, ha ammesso come "alcuni centri di raccolta in diversi Comuni abbiano subito riduzioni orarie e riscontrato criticità, così come le operazioni di raccolta di rifiuti ingombranti, problema che - ha assicurato - sarà affrontato nella prossima seduta d'aula".

Infine, l'assessora si è soffermata sullo studio epidemiologico in corso sui fattori di esposizione dei cittadini agli agenti inquinanti e sulle possibili correlazioni sul piano sanitario con il Covid. Tra I consiglieri, Marco Lisei (Fdi) ha sottolineato come sia "singolare l'aumento del fabbisogno giornaliero dei dispositivi di protezione individuali". La richiesta di Lisei è quella di "lavorare molto sulla produzione interna" e sottolineando come, nella fase 2, per garantire la sicurezza sia "indispensabile la Protezione civile".

Per la forzista Valentina Castaldini "occorre fare chiarezza sulla pulizia delle strade e risolvere le difficoltà delle aziende che hanno riconvertito la propria produzione". Per Silvia Piccinini (M5s) la Regione dovrà definire gli standard sul "tipo di mascherine che i cittadini dovranno utilizzare". Critico sulle mascherine anche Simone Pelloni della Lega, soprattutto per quanto riguarda la modalità di distribuzione, "che dovrebbe essere più uniforme nei diversi comuni".

Anche Stefania Bondavalli (lista Bonaccini) ha chiesto chiarimenti sulla fornitura di mascherine mentre la verde Silvia Zamboni ha ammesso che "c'è confusione sulle diverse tipologie e sull'utilizzo". La consigliera ha suggerito linee guida che spieghino come debbano essere usate e che aiutino a difendersi dai prodotti taroccati. Da Luca Sabattini (Pd) è arrivata la richiesta di mettere in atto "un processo che codifichi la fornitura dei dispositivi di protezione persone Le certificazioni - ha aggiunto - non sono burocrazia inutile, ma serve velocizzare le risposte".

(Dire)

Coronavirus Emilia Romagna, bollettino 22 aprile: "In calo i casi positivi attivi: -160 rispetto a ieri"

Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 22 aprile: altri dieci morti

Coronavirus, Ausl: "26 deceduti nella casa di riposo, 7 tamponi positivi"

Coronavirus, Emilia-Romagna a sportivi: "Ancora 10 giorni di pazienza, a maggio sport all'aperto"

Coronavirus, turismo e commercio: "Aperture per mercati agricoli, le disco saranno le ultime"

Coronavirus, bar e ristoranti: "Riapertura? Sarà come un lungo agosto"

Coronavirus e fase due cultura, Felicori: "L'estate? Garantire distanze, ma anche sostenibilità economica"

Coronavirus, a San Lazzaro la "danza della resistenza al Covid" | VIDEO

Coronavirus e mente, la psicologa: "Tanti disturbi del sonno, attenti alla gestione del tempo"

Oltre l'emergenza: il sindaco nomina esperti per "ripensare Bologna" 

Fase 2, ripartenza imprese: la proposta della Regione al Governo

Cosa ci lascerà questa quarantena? La lezione dei bambini | VIDEO

Coronavirus, ecco il piano della Regione per le residenze anziani e contagi domestici

Coronavirus, i sindacati: "No ai supermercati aperti di domenica anche dopo il 3 maggio"

Mappa interattiva coronavirus: casi, incidenza per provincia, dati terapia intensiva

Farmaci e spesa a casa, aiuti alimentari, supporto anziani e persone fragili: servizi attivi e numeri utili

Coronavirus e consegne a domicilio: segnala a BolognaToday la tua attività!

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, bollettino 24 novembre: +2.501, per la prima volta flessione sui contagi settimanali

  • Emilia-Romagna verso la zona gialla, Donini: "Aspettiamo una settimana"

  • Coronavirus Emilia-Romagna: il virus picchia duro, nell'imolese morto un 45enne

  • Nuova ordinanza regionale: confermate le misure, altre attività aperte nei prefestivi

  • Mangia la pizza e finisce in ospedale con un filo metallico nell'esofago: due denunce

  • Coronavirus Emilia-Romagna: +2723 contagi, 47 morti (25 a Bologna)

Torna su
BolognaToday è in caricamento