Alcol ai minorenni: il questore chiude la discoteca "Matis"

Per la Polizia, la gestione del locale non è condotta "responsabilmente"

Il Questore di Bologna ha disposto, ai sensi dell'art. 100 T.U.L.P.S., la sospensione dell'attività della discoteca "Matis", in via Rotta n. 10. 
II provvedimento è stato notificato nella giornata odierna dagli agenti di Polizia e "si è reso necessario a seguito
degli avvenimenti accaduti recentemente" si legge nella comunicazione della Questura. 

Oltre a frequenti liti e aggressioni, le indagini hanno accertato come "la gestione del locale non sia condotta responsabilmente" e che gli episodi accaduti hanno messo "in concreto pericolo l'integrità fisica e morale di una moltitudine di giovani, in parte, di età inferiore ai 18. ai quali è stata data la possibilità di consumare bevande alcoliche".

La decisione arriva dopo il ferimento di un 17enne e il ricovero di due minori in ospedale, uno dei quali in coma etilico, con il braccialetto riservato ai maggiorenni. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Questura quindi fa sapere che "vi è fondato motivo di ritenere che nelle prossime aperture la discoteca possa essere di nuovo frequentata da minori che necessitano di essere tutelati" e che "considerata la gravità dei fatti, si è reso necessario adottare il provvedimento di sospensione dell'attività di intrattenimento e spettacolo e. della somministrazione di alimenti e bevande che avrà una durata di 15 (quindici) giorni" a decorrere da oggi 24 ottobre. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, tre ragazzi positivi nei licei di Bologna: controlli su 90 tra studenti e professori

  • Liceo Galvani, lutto al rientro a scuola: è morto il prof Stefano Tampellini

  • Soccorsi all'alba in via Emilia Levante: nulla da fare per un ragazzo di 20 anni

  • Coronavirus nel bolognese, un caso a Longara di Calderara di Reno: "34 ragazzi in isolamento"

  • Scuola, altri due casi di Covid al Fermi e alle Guido Reni

  • Aggressione in casa: tenta violenza sessuale, lei scappa in strada

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento