Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca Viale Angelo Masini

Fedi con impronta digitale e nozze a tema: le tendenze per il giorno del "Sì"

L'auto più richiesta è il maggiolino bianco, versione cabrio, mentre per la luna di miele più ambita in Polinesia. Gettonatissime anche le fedi con firma: ecco gli ultimi trend da "Bologna Sì Sposa"

Come nella migliore tradizione è stata una manifestazione ‘bagnata’ e molto fortunata: circa 1.200 infatti i visitatori di ‘Bologna Sì Sposa – edizione Primavera’, quinta edizione della rassegna di prodotti e servizi per la cerimonia nuziale organizzata dal Circuito Fiere Sì Sposa di bussolaeventi che ha chiuso i battenti lo scorso weekend nella splendida location di Palazzo Albergati a Zola Predosa. Un’offerta ampia di servizi e prodotti per il giorno delle nozze che ha attratto la curiosità di tante coppie che hanno potuto toccare con mano le innumerevoli possibilità che oggi questo vivace settore offre ai futuri sposi.
Tra le curiosità, e che secondo gli esperti faranno tendenza nel 2014, le fedi personalizzabili partendo da un software che permette di configurarle secondo il proprio gusto sino a poter aggiungere la propria impronta digitale o la firma. E poi in gran voga le bomboniere artigianali, come quelle che si rifanno alla moda del Re Sole; agenzie di Wedding Planner che propongono nozze a tema, come quelle ‘dark’ o addirittura all’estero, oppure in mongolfiera! Il viaggio di nozze più desiderato rimane quello in Polinesia, finanze permettendo, ma si fanno largo anche Paesi come l’Alaska e l’Islanda; le coppie giovani apprezzano soprattutto le mete di mare come i Caraibi. Per il giorno più bello della vita di coppia, la macchina più richiesta a noleggio è il maggiolino cabrio bianco. Davvero originali infine le partecipazioni di nozze in forma di puzzle magnetico, oppure chiuse in bottiglia.

Ciliegina sulla torta gli eventi live, come le sfilate di abiti e accessori per il matrimonio e l’applauditissimo talent show “Se cucini… ti sposo!” per futuri mariti che ha visto la partecipazione in  qualità di giudice della stella di Masterchef Bruno Barbieri.

“Siamo davvero soddisfatti per l’andamento della manifestazione – sottolinea l’organizzatore Valerio Schonfeld di bussolaeventi – Credo che gran parte del merito vada agli espositori, che  anche in questa quinta edizione di ‘Bologna Sì Sposa” hanno offerto davvero soluzioni, belle, originali e adatte a tutti. A ciò si è aggiunta l’incomparabile cornice vale a dire Palazzo Albergati, una location d’eccezione che ha contribuito a valorizzare al meglio le proposte”.

BARBIERI DA MASTERCHEF A "SE CUCINI TI SPOSO". Un filetto di manzo su riduzione di Brunello di Montalcino con fagioli bianchi di Spagna e patate croccanti. Questo il gustoso piatto creato da Gianni Ricci, futuro sposo di Castelfranco Emilia che nell’ambito della manifestazione “Bologna Sì Sposa” ha vinto il talent show per futuri mariti “Se cucini… ti sposo”. Giudice inflessibile e, come sempre, prodigo di incoraggianti consigli la stella di Masterchef Bruno Barbieri.
Quattro i finalisti del talent show,   nel salone centrale di Palazzo Albergati si sono presentati sul palco davanti al pubblico e al giudice con le pietanze già impiattate. Barbieri si è complimentato con ognuno di loro per la presentazione, poi ha assaggiato ogni creazione, chiedendo ai cuochi e futuri sposi (oltre a Ricci, Antonio D’Amico da Modena, Maurizio Albertazzi da Medicina, Massimo Brida da Bologna, accompagnati dalle fidanzate), notizie su di loro e sul piatto.
La scelta del vincitore è caduta su Ricci, 53 anni, sposo il prossimo novembre, chef presso il ristorante Molino Bio di Bologna, che ha preparato per il concorso una delle sue ricette più riuscite e apprezzate. Grande successo personale per Barbieri, che ha ricordato come Bologna, nonostante i mille impegni, rimane il suo posto del cuore, “dove tornare per ricaricare le pile”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fedi con impronta digitale e nozze a tema: le tendenze per il giorno del "Sì"

BolognaToday è in caricamento