Sisma 2012, Il presidente Mattarella a Pieve di Cento: 'Ricostruzione Emilia azione corale'

Il presidente della Repubblica questa mattina ha visitato Pieve di Cento a 5 anni dalla (seconda) forte scossa di terremoto che ha colpito l'Emilia

Foto Comune Pieve di Cento

"Da qui viene un messaggio di fiducia, nella vita e nel futuro". Così il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che questa mattina ha visitato Pieve di Cento a 5 anni dalla (seconda) forte scossa di terremoto che ha colpito l'Emilia.

Il presidente ha partecipato all'inaugurazione della Casa della Musica: "In questa nostra stagione attraversata da tanti fenomeni negativi ma anche da tanti esempi di generosità, questo messaggio di fiducia nel futuro, nella ricostruzione realizzata e in corso di completamento e di fiducia nella vita è davvero prezioso. Grazie e auguri". "Quella della ricostruzione qui - ha detto il presidente - è stata un'azione corale, che ha visto impegnate le istituzioni e la società, le imprese e i lavoratori, ha visto un impegno dell'intera collettività".

Ad accogliere Mattarella, il presidente della Regione Stefano Bonaccini, il suo predecessore e commissario alla ricostruzione Vasco Errani, il sindaco metropolitano Virginio Merola, il primo cittadino di Pieve Sergio Maccagnani e l'ex presidente del Consiglio Romano Prodi: "Casa della musica simbolo della rinascita di un'intera comunità", ha scritto Merola sul suo profilo Facebook. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sente rumori sospetti in casa e spara, ucciso un uomo

  • Lega: "A Bologna party universitario blasfemo, intervenga il Rettore"

  • Incidente a Casalecchio: pedone investito all'incrocio

  • Terremoto Toscana: riaperto traffico treni AV e regionali, ci sono ritardi

  • Morti in incidenti stradali: Bologna la più colpita, diventa obbligatorio l'alcol-lock

  • Scossa di terremoto nella notte, avvertita anche nell'Appennino bolognese

Torna su
BolognaToday è in caricamento