rotate-mobile
Cronaca

Maturità 2013, seconda prova al via: latino e compito di matematica la sfida

Oggi gli studenti dovranno cimentarsi nella prova caratterizzante di ciascun istituto: al classico gli studenti dovranno cimentarsi con la versione di latino, allo scientifico con il problema di matematica, a ragioneria ci sarà economia aziendale, mentre la lingua straniera sarà il banco di prova per il liceo linguistico e pedagogia per il pedagogico. E così via.

8.30 suono della campana, al via la seconda prova di questi esami di Maturità 2013 per gli oltre 6 mila maturandi bolognesi. . La più temuta da molti, perchè oggi i diplomandi dovranno cimentarsi nello scoglio forse più duro: la materia caratterizzante ciascun istituto scolastico. Quindi diversa da scuola a scuola.
Al classico gli studenti dovranno cimentarsi con la versione di latino (brano di Quintiliano), allo scientifico con il problema di matematica (Problemi con funzioni e un questionario che spazia dalla matematica alla geometria ), a ragioneria ci sarà economia aziendale, mentre la lingua straniera sarà il banco di prova per il liceo linguistico (traduzione di brano tratto da Il Grande Gatsby di Francis Scott Fitzgerald) e pedagogia per il Liceo pedagogico. E così via.

LA VERSIONE DI LATINO: ESCE QUINTILIANO

LINGUISTICO: IL GRANDE GATSBY

LE PROVE D'ESAME. La prima prova scritta, svolta ieri, è stata il tema di italiano, le cui tracce sono uguali per tutti. La seconda verifica scritta cambia a seconda degli indirizzi degli istituti superiori. La terza prova, predisposta dalle commissioni interne, sarà in calendario lunedì 24 per poi lasciare il posto al temutissimo "orale".

COPIARE NON CONVIENE, IL WEB E' TROPPO RISCHIOSO, POLIZIA POSTALE IN ALLERTA. Smartphone, I-Phone e tablet, ma attenzione alla tecnologia che promette aiuti facili, ma tradisce altrettanto facilmente: la Polizia postale ha messo in campo iniziative che vanno “dalla tutela dell’invio telematico del plico” con le tracce facendo attenzione a rischi di hackeraggio ad una “campagna di sensibilizzazione sul web dando informazione ai ragazzi, controllando quello che gira su web e nei forum”. Questo perche’ c’e’ il rischio che persone senza scrupoli possano tentare truffe nei confronti di chi cerca informazioni sull’esame: “Ci sono persone che sono disposte a pagare per avere tracce di cui hanno avuto rassicurazioni ma che poi non usciranno mai”.

TRACCE TEMI 2013

Commissioni

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maturità 2013, seconda prova al via: latino e compito di matematica la sfida

BolognaToday è in caricamento