Medicina, trovate 15 polpette "sospette": l'appello dei Carabinieri

Trovate tra via Piave e via Giosuè Carducci, in una zona frequentata dai residenti e da chi porta a passeggio il proprio cane

15 polpette dal contenuto sospetto sono state trovate tra via Piave e via Giosuè Carducci, a Medicina, in una zona frequentata dai residenti e da chi porta a passeggio il proprio cane. I Carabinieri hanno avviato le indagini per risalire ai responsabili. 

L’abbandono di esche e bocconi avvelenati o contenenti sostanze nocive o tossiche, compresi vetri, plastiche e metalli o materiale esplodente, che possono causare intossicazioni o lesioni o la morte, non solo alle persone, ma anche agli animali è vietato, come stabilito dall’ordinanza 13 giugno 2016 del Ministero della Salute: “Norme sul divieto di utilizzo e di detenzione di esche o di bocconi avvelenati”. 

Chiunque abbia notizie utili a rintracciare l’autore del gesto, può contattare i Carabinieri della Tenenza di Medicina, situati in via Aurelio Saffi 97 – Tel. 051/6971900.

Bocconi per cani avvelenati: nuovi casi

Potrebbe interessarti

  • Forno a microonde: fa veramente male alla salute?

  • Amanti del vinile? 4 imperdibili negozi a Bologna

  • Come smettere di fumare: trucchi e consigli

  • Lasciare la casa in ordine prima di partire: 9 cose da fare

I più letti della settimana

  • Incidente in A1, un morto: traffico bloccato la domenica del rientro

  • Incidente in A14 tra Forlì e Cesena, muore ragazzo di San Lazzaro di Savena

  • West Nile, zanzare positive a San Giovanni in Persiceto

  • Incidente mortale sulla A14: chi era la giovane vittima

  • Concorso Mibac, bando per 1052 vigilanti: requisiti e materie d'esame

  • Incidente sulla A14: scontro tra auto due morti e tre feriti

Torna su
BolognaToday è in caricamento