Malattia ai lavoratori di Medicina: se il Governo tarda ancora, interverrà la Regione

Indennità di malattia ai lavoratori impossibilitati a recarsi a lavoro durante il lockdown, quando il comune venne dichiarato "zona rossa". Lo ha stabilito un ordine del giorno presentato dal M5S e approvato il 28 luglio

Spetterà alla Regione agire se il Governo dovesse ancora tardare nel risolvere il caso della zona rossa di Medicina. Lo ha stabilito un ordine del giorno presentato dal Movimento 5 Stelle e approvato il 28 luglio in tarda serata dall'Assemblea legislativa regionale nel corso della votazione sul bilancio di assestamento. 

In pratica, si tratta di far ottenere l'indennità di malattia ai lavoratori impossibilitati a recarsi a lavoro durante il periodo di lockdown, quando cioè il comune venne dichiarato "zona rossa" covid.

Zona rossa a Medicina: check-point e aiuti ai cittadini | VIDEO 

"Quello che abbiamo ottenuto con l'approvazione del nostro ordine del giorno- spiega la capogruppo 5 Stelle Silvia Piccinini- è che la giunta richieda con ancora più forza al Governo l'equiparazione a malattia delle assenze fatte sui luoghi di lavoro dei cittadini di Medicina e della frazione di Ganzanigo a seguito dell'istituzione della zona rossa da parte proprio della Regione. In più, se non dovessero arrivare risposte in tempi brevi da parte del Governo, abbiamo ottenuto che sia proprio la Regione a risolvere questa situazione adottando dei provvedimenti specifici anche all'interno del prossimo bilancio di previsione".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per la capogruppo M5s, il "rimpallo di responsabilità tra Roma e Bologna di certo non sta facendo bene ai cittadini di Medicina che stanno vivendo questa situazione come un'autentica beffa. Ecco perchè siamo soddisfatti di aver fatto un altro passo in avanti verso la risoluzione definitiva di questo caso" conclude.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • SuperEnalotto, la fortuna bacia Pianoro: vinti 18mila euro

  • Covid e gestione piscine, parrucchieri ed estetisti: siglata nuova ordinanza in Emilia-Romagna

  • Incidente stradale, esce di strada e si schianta contro la recinzione: è grave

  • Coronavirus, bollettino 6 agosto Emilia-Romagna: +58 casi, nessun decesso. Il numero resta a 4.291

  • Coronavirus Emilia-Romagna, il bollettino: 44 nuovi casi, un morto a Bologna. Allerta per "focolai di rientro dalle vacanze"

  • Lutto in Unibo, morto il prof Luigi Montuschi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento