rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Cronaca Castiglione dei Pepoli

Vaccini anti covid, l'Appennino festeggia il medico 'dei record': "Grazie dottore"

Il grazie dell'amminsitrazione e della comunità "per l'encomiabile attività svolta durante il periodo più duro della pandemia e durante la campagna vaccinale" 

Se da una parte abbiamo una fetta di Appennino che si è trovata in afafnno a causa di una frangia 'no vax' e relative sospensioni di medici di famiglia, dall'altra c'è uno spaccato che si adopera per accelerare la lotta al coronavirus anche attraverso le vaccinazioni. Senza risparmiarsi.

E' quanto accade nella piccola frazione di Lagaro, nel comune di Castigliore dei Pepoli. Che ha voluto rendere omaggio al dottore dei 'record'. Valerio Veduti, medico di base sull'Appennino bolognese. Che di inoculazioni da inizio pandemia ne ha fatte tante, tantissime. Lavorando strenuamente. E oggi raccoglie i frutti di tanto impegno e abnegazione. Sabato mattina, infatti, l'amministrazione comunale gli ha donato una targa al merito, durante una cerimonia di riconoscimento, "per l'encomiabile attività svolta durante il periodo più duro della pandemia e durante la campagna vaccinale, quando ha organizzato e somministrato oltre mille vaccinazioni tra i suoi pazienti". 

"Questo riconoscimento, arrivato spontaneamente da parte della cittadinanza - scrive il comune di Castiglione dei Pepoli sui propri social - dimostra ulteriormente quanto prezioso sia stato il lavoro di Veduti e di tutti i medici di famiglia che, in un territorio piccolo come il nostro, sono stati anche una guida per la comunità, rappresentando un chiaro esempio di benemerenza civica." 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini anti covid, l'Appennino festeggia il medico 'dei record': "Grazie dottore"

BolognaToday è in caricamento