Cronaca

Monitoraggio migranti, salpa 'Mediterranea': a bordo anche attivisti bolognesi

La nave italiana svolgerà attività di monitoraggio e denuncia dei migranti

C'è anche "Ya Basta Bologna" a bordo di "Mediterranea", la nave italiana che nel Mediterraneo svolgerà attività di monitoraggio e denuncia della drammatica situazione che vede donne, uomini e bambini affrontare enormi pericoli in assenza di soccorsi e nella complice indifferenza dei governi italiano ed europei.

Tra i promotori del progetto varie associazioni, Onlus, ONG tra cui Arci nazionale, Ya Basta di Bologna, ONG Sea-Watch, magazine online I Diavoli e l’impresa Moltivolti. Garanti un gruppo di parlamentari, con il sostegno di esponenti del mondo della cultura e della società civile.

"Da sempre siamo colpevoli di solidarietà e accoglienza, oggi che questi valori sono considerati reati non possiamo più stare a guardare! Costruiamo insieme una iniziativa concreta per fermare l'odio e l'indifferenza, riprendiamoci la nostra umanitlepore-3-3à" scrive l'associazione bolognese sui social. 

"Una nave è partita e si chiama Mediterranea. Sopra c'è un pezzo di Bologna" ha twittato l'assessore alla cultura Matteo Lepore. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monitoraggio migranti, salpa 'Mediterranea': a bordo anche attivisti bolognesi

BolognaToday è in caricamento