Covid, l'appello di Merola: "Rinunciamo ad Halloween, senza drammi"

Il primo cittadino esorta alla responsabilità "per rispetto verso il lavoro dei sanitari"

"Rispettiamo e diamo una mano al personale della nostra sanità, evitando contatti, evitando e rinunciando senza drammi alle feste come quella di Halloween e rinviando altre occasioni di contatto non essenziali con le persone".

E' l'appello lanciato via social dal sindaco di Bologna, Virginio Merola, che ancora una volta si rivolge direttamente ai cittadini per chiedere senso di responsabilità di fronte alla pandemia da Covid-19.

"È tempo di stare uniti. Il nemico è il coronavirus. Prima di tutto la salute", scrive Merola, aggiungendo che "dobbiamo fare di tutto per contenere il contagio, con i nostri comportamenti, rispettando le norme, a cominciare dall'uso della mascherina. I sostegni economici arriveranno il più rapidamente possibile".

Intanto, sottolinea Merola, si può fare a meno di feste come come quelle per Halloween, che cade domani sera: "Manteniamo le distanze per dimostrare il nostro rispetto e la nostra vicinanza alle donne e agli uomini impegnati negli ospedali e in tutto il sistema sanitario", ribadisce il primo cittadino. (Pam/ Dire)

Bollettino coronavirus Regione: 1.763 nuovi positivi, 343 a Bologna. Eseguiti quasi 3mila test sierologici

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm, le misure in arrivo e le regioni a rischio maggiore (Emilia Romagna tra queste)

  • Nuovo Dpcm: colori regioni e nuovi criteri, Emilia Romagna a rischio zona rossa?

  • Red Ronnie contro la serie su San Patrignano: "Solo aspetti negativi, ma molti sono ancora vivi grazie a Muccioli"

  • Schivata la zona rossa, l'Emilia Romagna resta arancione

  • Dpcm e zona arancione, fioccano multe per violazione del coprifuoco e uscita dai comuni di residenza

  • Bocciata alla maturità in Dad: Tar le dà ragione, esame da rifare

Torna su
BolognaToday è in caricamento