Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Covid, Merola: "Più potere per misure più restrittive" |VIDEO

"Le nuove disposizioni sono impegnative per quanto riguarda i controlli"

 

"Penso che vada dato potere agli enti locali di misure più restrittive rispetto a quelle nazionali". Lo ha detto il sindaco di Bologna, Virginio Merola, sull'opportunità di inasprire le misure anti-covid, se si rendesse necessario.

Il sindaco si adegua a quanto previsto dall'ultimo Dpcm: "Per quanto mi riguarda obbedisco, come mi pare stia obbedendo la stragrande maggioranza dei cittadini. Il tema vero è assicurare i controlli adeguati, perchè le nuove disposizioni sono impegnative per quanto riguarda i controlli", osserva il sindaco, che sta valutando la chiusura di nuove piazze in città. "Ne discuteremo nel comitato di ordine pubblico convocato per domani alle 18 per organizzare al meglio la situazione. Tratteremo di tutti i temi di cui abbiamo discusso in questi giorni. Il punto è quali sono le misure più efficaci", spiega il sindaco.

Chiusura piazza Verdi e Aldrovandi? Si decide in prefettura

"Il 21 avremo una video call con il ministro (dell'interno) Lamorgese, per vedere anche dal punto di vista nazionale quali sono le questioni sulle quali, come enti locali e Comuni, avere un ruolo più diretto", annuncia. Per il resto, "si tratta di applicare le misure: lo chiedo a tutti i cittadini. I controlli ci saranno, le multe ci saranno. Abbiamo predisposto norme per i ristoranti e i dehors, contiamo su di loro per contenere il fenomeno degli assembramenti", conclude. (dire)

Potrebbe Interessarti

Torna su
BolognaToday è in caricamento