Basket, da Ettore Messina "ossigeno" alle Cucine Popolari: "Esempio di solidarietà civile e attenzione per chi soffre"

Una donazione che permette di far fronte al "notevole incremento (quasi l’80% rispetto all’anno scorso) degli ospiti"

"Roberto Morgantini e il suo Staff delle Cucine Popolari,sono da tempo un esempio importante di solidarietà civile e attenzione per chi soffre ed è in difficoltà, così come lo sport, e il basket in particolare, insegna ad aiutare un compagno, sempre". Così Ettore Messina, più volte allenatore della Virtus basket e oggi all'Olimpia Milano, che ha deciso di aiutare con una donazione le mese solidali. 

E' lo stesso Morgantini a renderlo noto sui social, sottolineando che "le attività di volontariato in questo periodo di Covid 19, stanno conoscendo problematiche e dinamiche nuove, che si aggiungono alle già difficili situazioni affrontate nella quotidianità". Le "Cuine popolari" registrano un "notevole incremento (quasi l’80% rispetto all’anno scorso) degli ospiti, vittime della pandemia - ma - ci sono le sorprese, gli spiragli inattesi capaci di illuminare il buio di questi giorni ancora difficili, che danno stimoli sempre più incoraggianti per immaginare un futuro migliore. Così capita che, una mattina, nelle casse delle Cucine Popolari viene accreditata una donazione, una somma di denaro che garantisce un po’ di “ossigeno” per la nostra attività di mensa sociale, soprattutto. Ad avvalorare ulteriormente il gesto è l’aver scoperto l’identità del benefattore: Ettore Messina. Un nome prestigioso della pallacanestro europea e internazionale, che a Bologna ha lasciato un’impronta indelebile nonché – a quanto pare – parte del suo cuore. Questi gesti aiutano la nostra attività, ma soprattutto aiutano lo spirito e l’entusiasmo dei tanti volontari che percepiscono la solidarietà anche nei loro confronti, un modo per non sentirsi soli. C’è chi fa del volontariato investendoci tempo e passione in prima persona e chi, per fortuna, mettendo a disposizione parte delle proprie disponibilità economiche. Le Cucine Popolari ringraziano Ettore Messina che, anche in quest’occasione, si è dimostrato di essere non solo un indiscutibile campione dello sport, ma anche un fuoriclasse di umanità. Grazie Ettore!", conclude Morgantini. 

Nascono gli "orti popolari" al Pilastro: il raccolto a chi lavora la terra e alle mense

"Non sono il primo sportivo che cerca di dare una mano e sono certo che molti altri, se potranno , aiuteranno Roberto e le Cucine Popolari nel loro impegno - ha scritto Messina nel suo messaggio - un abbraccio affettuoso, grazie di tutto quello che fate. Spero un giorno che sono a Bologna di venire a pranzo con voi"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo a Bologna e provincia: persone intrappolate dall'acqua, allagato anche l'asse attrezzato

  • Coronavirus, altri 4 studenti positivi in 4 scuole: 78 in quarantena

  • Pianoro, morto il 17enne coinvolto nell'incidente auto-moto

  • Covid, tre positivi in due istituti scolastici di Bologna. Una classe del Liceo Righi in quarantena

  • Due locali di Bologna tra le '20 Migliori Pizze in Viaggio in Italia'

  • Covid, 3 studenti positivi a Castello D’Argile e a Bologna: coinvolte 49 persone

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento