rotate-mobile
Martedì, 5 Luglio 2022

Lepore su minacce: 'Sono quattro sfigati, Bologna non ha paura'

Il commento dell'assessore dopo aver sporto denuncia alla Polizia postale per le minacce ricevute su Facebook

Non sono preoccupato per le minacce, ma per lo stato del dibattito pubblico nel Paese". E l'antidoto a questa degenerazione sono iniziative come "i 2.300 appuntamenti che promuoviamo con Bologna Estate, con cui invitiamo le persone a venire in piazza e a non rimanere intimiditi davanti allo schermo del cellulare o del computer solo perche' quattro sfigati pensano che attraverso un'immagine si possano intimidire persone con un ruolo pubblico o cittadini inermi come le vittime di violenza contro le donne e di bullismo".

A dirlo, parlando con i cronisti al ritorno a Palazzo D'Accursio, dopo essere andato alla Polizia postale per sporgere denuncia, e' l'assessore comunale alla Cultura di Bologna, Matteo Lepore, che su Facebook ha ricevuto, sotto un post dedicato ai funerali di Soumalia Sacko, sindacalista ucciso in Calabria, un commento con l'immagine di un proiettile e la scritta 'Caro assessore, il proiettile e' gia' in canna, basta puntare e premere il grilletto'. (Dire)

Video popolari

Lepore su minacce: 'Sono quattro sfigati, Bologna non ha paura'

BolognaToday è in caricamento