Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Spaccio e minacce con il coltello: raffica di arresti

La polizia è intervenuta in diversi episodi, uno dei quali poteva finire in modo infausto. Il bilancio dei controlli di iniziativa delle volanti

Episodi di spaccio, ma anche un caso di minaccia con il coltello. La polizia è intervenuta in diversi casi nella giornata di ieri, per arrestare in tutto sei persone al termine di altrettanti episodi, e denunciarne una settima.

In via Galliera una segnalazione di spaccio in atto ha portato a fermare un 27enne, cittadino tunisino, con un bilancino, 580 Euro in contanti e alcuni grammi di hashish. Esito analogo per piazza XX settembre, dove a essere portato via è stato 22enne cittadino nigeriano: addosso gli sono stati trovati diversi grammi di svariate sostanze, oltre a qualche centinaio di Euro in contanti.

Sempre ieri, ma questa volta in via Manzi, un controllo di un volto noto ha portato alla carcerazione di un 37enne cittadino tunisino: su di lui pendeva un ordine di carcerazione per un residuo di pena da scontare. L'uomo ha cercato anche di occultarsi alla vista degli agenti, i quali però lo hanno ugualmente riconosciuto.

Nel pomeriggio in via Zanardi, l'episodio più pericoloso. Un uomo, poi identificato come un cittadino italiano classe 1966, è stato segnalato in strada con un coltello, intento a proferire minacce di morte ai passanti, per motivi ignoti. Al soggetto, pregiudicato, è stata notificata una denuncia per minacce morte gravi e aggravate, porto abusivo armi.

Due persone sono state portate via in manette da via Montebello, dove ieri alle 18 la polizia è stata chiamata per un taccheggio. In due hanno cercato di portare via alcune confezioni di sushi. Nella colluttazione che è seguita con gli addetti alla vigilanza, è stata lanciata anche una bottiglia. Alla fine un 48enne e un 34enne, rispettivamente cittadini italiano e tunisino, dovranno rispondere dell'accusa di rapina impropria in concorso.

Infine, alle due di notte, in via Rivani, un giovane di 20 anni è stato arrestato per furto, poiché trovato vicino a uno scooter e a un'auto con evidenti segni di scasso, e in possesso di una chiave ad urto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio e minacce con il coltello: raffica di arresti

BolognaToday è in caricamento