rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Cronaca San Benedetto Val di Sambro

Lite tra vicini su un presunto furto, finisce con minacce a mano armata

Alla base dell'accesa discussione tra i due vicini di casa ci sarebbe stato un presunto furto: boscaiolo denunciato

Accusato di aver preso la legna al boscaiolo, suo vicino di casa, ha rischiato una roncolata in testa. L'accesa discurssione si è conclusa con la deuncia di un 48enne per minaccia aggravata, esercizio arbitrario delle proprie ragioni e porto di armi od oggetti atti ad offendere.

E' succeso l'atra sera a San Benedetto Val di Sambro, dopo che la Centrale Operativa del 112 ha ricevuto la richiesta di aiuto di un 64enne il quale riferiva che, a seguito di una discussione avuta con il suo vicino di casa,  quest’ultimo, dopo averlo minacciato con una vecchia roncola, si era allontanato a bordo di un auto.

Rintracciato poco dopo, il 48enne è stato trovato in possesso dela roncola che i Carabinieri hanno sottoposto a sequestro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite tra vicini su un presunto furto, finisce con minacce a mano armata

BolognaToday è in caricamento