47enne investito e ucciso a Minerbio: il camionista resta in carcere

Il gip ha convalidato l'arresto dell'uomo che dovrà rispondere di omicidio volontario

Resta in carcere, Rocco Giulio Capria, il camionista 51enne di Rosarno (RC), accusato di aver investito e ucciso con il suo tir, il collega 47enne di origini marocchine Rachid Nfir.

Il gip bolognese Rita Zaccariello questa mattina ha convalidato l'arresto dell'uomo che dovrà rispondere di omicidio volontario, accogliendo così la richiesta della misura cautelare della custodia in carcere avanzata dalla Procura.

Rachid Nfir è stato investito sul piazzale dello zuccherificio in zona Tintoria di Minerbio. 

VIDEO| Ucciso da un camion: le indagini

Nessun segno di frenata

Per gli inquirenti, coordinati dalla pm Mariangela Farneti, dati oggettivi forniscono un quadro chiaro, anche dopo l'ascolto di alcuni testimoni: a terra gli investigatori non hanno trovato nessun segno di frenata. Inoltre il cronotachigrafo sul tir di Capria non ha registrato un rallentamento della corsa, in pratica il mezzo è passato da 0 a 40 chilometri orari in poco meno di 70 metri.  

Tra i due il giorno prima ci sarebbero stati alcuni diverbi nati in strada per manovre e precedenze, quindi per "futili motivi". Capria avrebbe raccontato agli inquirenti che la vittima avrebbe cercato di aggredirlo con una mazzetta da muratore, poi rinvenuta forse a troppa distanza dal luogo della tragedia, e che non era riuscito a frenare, ma evidentemente la versione non ha convinto, tanto da far scattare l'arresto con l'accusa di omicidio volontario, chiesto e ottenuto dal pubblico ministero di turno Mariangela Farneti. Le indagini dei Carabinieri continueranno anche nei prossimi giorni. Capria è difeso dall'avvocato Manuela Amore. La convalida dell'arresto è prevista per lunedì o martedì. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sente rumori sospetti in casa e spara, ucciso un uomo

  • Lega: "A Bologna party universitario blasfemo, intervenga il Rettore"

  • Incidente a Casalecchio: pedone investito all'incrocio

  • Terremoto Toscana: riaperto traffico treni AV e regionali, ci sono ritardi

  • Scossa di terremoto nella notte, avvertita anche nell'Appennino bolognese

  • Morti in incidenti stradali: Bologna la più colpita, diventa obbligatorio l'alcol-lock

Torna su
BolognaToday è in caricamento