Hub nazionale di terapia intensiva del Maggiore, arriva in visita il ministro Speranza

Dopo il Maggiore, insieme all'assessore Donini e al presidente Bonaccini, visiterà gli altri hub di Baggiovara e Parma. Poi l'ospedale di Piacenza, la città emiliana piu colpita dal covid

Alle 10.30 all'Ospedale Maggiore di Bologna per poi proseguire alle 12.30 all'Ospedale di Baggiovara (Mo) e alle 14.30 al Maggiore di Parma. E poi Piacenza, a partire alle 16.30 dalla visita all'Ospedale, al Pronto soccorso, e dall'incontro con il personale sanitario.

Il ministro della salute Roberto Speranza, accompagnato dall'assessore regionale alle Politiche per la salute, Raffaele Donini, dal presidente della Regione Stefano Bonaccini e dal sindaco Virginio Merola visiterà il 5 giugno a Bologna l’Hub nazionale e regionale per la Terapia intensiva all'ospedale Maggiore. In Emilia-Romagna sono 6 le strutture, messe a disposizione dei pazienti, Covid e non, di tutto il Paese, e realizzate grazie al progetto della Regione e del ministero della Salute con un investimento complessivo di 26 milioni di euro.

Il ministro Speranza, il presidente Bonaccini e l’assessore Donini, accompagnati dagli altri sindaci, Gian Carlo Muzzarelli, Federico Pizzarotti e Patrizia Barbieri e dai direttori delle Aziende ospedaliero universitarie, dedicheranno quindi un’intera giornata alla visita degli Hub del territorio, trasmessa in diretta Facebook sulla pagina dell'Azienda USL di Bologna a partire dalle 10.30. 

La giornata si concluderà a Piacenza, la più colpita dall'emergenza, con una serie di appuntamenti istituzionali che prenderanno il via alle 16.30 all’Ospedale - per la visita del Pronto Soccorso e l’incontro con il personale sanitario maggiormente impegnato durante l’emergenza - per poi proseguire in Comune. 

Leggi anche:

Coronavirus Emilia-Romagna, il bollettino del 2 giugno: 19 casi in più e 12 decessi

Coronavirus Bologna e provincia 2 giugno: a Bologna e provincia + 5 casi e 5 morti 

Covid, Fase 2: cosa si può fare dal 3 giugno, le novità

Nuova ordinanza: in Emilia-Romagna riaprono terme, centri benessere e funivie

Analisi sull’andamento del Covid-19 in Emilia-Romagna nel mese di maggio

Aperti dopo le 21 nonostante l'ordinanza: multati e chiusi sette alimentari in centro

Turismo, più treni per la Riviera e rimborso spese per chi soggiorna in albergo

Test sierologici, la Regione ora li fa a taxisti, sacerdoti, donatori di sangue, farmacisti

Coronavirus, dalla Regione bonus affitto per famiglie e persone in difficoltà

Fase 2, nuova ordinanza sull'asporto in centro: Merola chiude alimentari alle 21

Fase 2, dehors temporanei e gratuiti: orari, zone e criteri. Tutte le novità

Coronavirus, anche la Regione apre alle cure al plasma

Scuola, protesta sul Crescentone: "Bambini dimenticati, riaprire in sicurezza" | VIDEO

Coronavirus, come è cambiata la nostra vita quotidiana: partecipa al sondaggio

Test sierologico: come funziona, dalla prenotazione all'esito | VIDEO

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, bollettino 24 novembre: +2.501, per la prima volta flessione sui contagi settimanali

  • Coronavirus Emilia-Romagna: il virus picchia duro, nell'imolese morto un 45enne

  • Siglata nuova ordinanza. Riaperture negozi, corsi e lezioni di ginnastica a scuola: ecco cosa cambia

  • Mangia la pizza e finisce in ospedale con un filo metallico nell'esofago: due denunce

  • Dati Covid confortanti: l'Emilia-Romagna verso la zona gialla (ma non subito)

  • Emilia-Romagna, bollettino covid 26 novembre: + 2157, 515 a Bologna. Calano i casi attivi

Torna su
BolognaToday è in caricamento