rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024

16enne finisce in coma etilico: chiuso negozio di alimentari. Questore: "Chi vende alcolici deve avere buon senso ed equilibrio" |VIDEO

Un gruppetto di minori ha acquistato bottiglie di alcolici poi si è diretto in zona universitaria, dove uno di loro ha accusato un malore: "Dopo averli sentiti, è risultata evidente la loro giovane età"

Hanno acquistato bottiglie di vodka e altri super alcolici in un negozio di Piazza VIII agosto, poi hanno raggiunto la zona universitaria e lì un ragazzo ha accusato un malore ed è finito al Sant'Orsola. E' accaduto nella notte tra il 5 e il 6 febbraio, i protagonisti della vicenda sono alcuni 16enni bolognesi. 

E' subito scattata l'indagine della polizia amministrativa della questura che ha ricostruito la vicenda: alle 23 circa del 5 febbraio il gruppetto aveva acquistato gli alcolici. Poco dopo la mezzanotte il 113 è stato allertato da sanitari che stavano trasportando al pronto soccorso del policlinico Sant'Orsola un minore per sospetto coma etilico. 

Gli inquirenti hanno dunque appurato che, dopo aver acquistato gli alcolici, avrebbero quindi iniziato a bere lungo la strada e raggiunto la zona universitaria, dove il ragazzo si è sentito male ed è stato chiamato il 118. In seguito è stato dimesso e le sue condizioni sono in via di migioramento. 

"Dopo averli sentiti, è risultata evidente la loro giovane età, per questo motivo ieri l'esercizio è stato chiuso, parliamo di tutela della salute dei minori" ha detto ai cronisti Vincenzo Frontera, dirigente della polizia amministrativa "siamo soddisfatti perché sia i ragazzi che le famiglie hanno collaborato". 

"Un segnale a chi ha la responsabilità nella vendita di alcolici, si deve avere buon senso ed equilibrio, l'autorizzazione può essere non solo sospesa, ma anche revocata" ha detto il questore Isabella Fusiello. 

La legge 125 del 2001 parla chiaro, è fatto divieto al negoziante di vendere alcolici ai minori (nel dubbio deve chiedere i documenti) e a persone già in stato di alterazione. 

A dicembre del 2021, in via Murri  il questore aveva chiuso un negozio che aveva venduto vodka a due ragazze di 14 anni. 

Vende alcolici ai minori, questore chiude un alimentari in via Murri 

Video popolari

16enne finisce in coma etilico: chiuso negozio di alimentari. Questore: "Chi vende alcolici deve avere buon senso ed equilibrio" |VIDEO

BolognaToday è in caricamento