rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

Ucraina, altri piccoli pazienti atterrati al Marconi: un neonato e una 14enne ferita da un'esplosione

La ragazzina di Kiev ha riportato una lesione a un braccio, il un neonato di 5 mesi, di Cherson, è affetto da una patologia oncologica

Sono atterrati all'aeroporto di Bologna e sono partite per Firenze, dove sono stati ricoverati all’ospedale pediatrico Meyer, due piccoli pazienti in fuga dalla guerra in Ucraina, una ragazzina di 14 anni, originaria di Kiev, che ha riportato una lesione a un braccio a causa dell’esplosione di una mina, e un neonato di cinque mesi, originario di Cherson, con una patologia oncologica.

Entrambi i bambini, accompagnati dalle mamme, sono arrivati ieri sera con un volo atterrato al Marconi. Ad accoglierli, gli operatori del Meyer che li accompagneranno nel percorso di cura, come riferisce Firenze Today.

Il viaggio dei piccoli è stato gestito dalla Centrale remota operazioni soccorso sanitario (CROSS) che ha sede a Pistoia.

Diversi gli ospedali che stanmno accogliendo le persone ammalate che fuggono dalla guerra, che al dramma del conflitto devono accompagnare quello della malattia. 

Anche al Sant'Orsola di Bologna, da metà marzo ha iniziato ad accogliere e curare i minori, pazienti oncologici. Le prime arrivate una piccola di 17 mesi e una 16enne, mentre qualche giorno da Leopoli, è arrivato a Bologna un bimbo di dieci anni, tetraplegico e con una patologia che rende necessaria la respirazione assistita. Ora il bambino, dopo un lungo viaggio è stato consegnato in cura dall'equipe di Pediatria d'Urgenza dei prof. Lanari e Cordelli del Sant'Orsola di Bologna.

(Foto archivio )

La storia del viaggio di Viktor, bimbo ucraino tetraplegico arrivato a Bologna

Il Comune lancia raccolta solidale per Kharkiv, gemellata con Bologna

In fuga dalle bombe, le testimonianze

In fuga dalle bombe con il pancione. Il lungo viaggio di Julia | VIDEO 

Le telecamere di BolognaToday al confine con l'Ucraina | VIDEO 

"Olena non mangiava e non dormiva": il viaggio in Ucraina per salvare figlia e nipotini 

"Casa sbriciolata dalle bombe": Nadia, Paolo e i loro 9 figli in salvo a Loiano

Olga in fuga da Kiev con la figlioletta: "Scappati di fretta, senza green pass, un'odissea" 

 "Ho guidato per 35 ore con mia madre e miei tre figli" | VIDEO

Bimba in adozione, poi la fuga (appena in tempo) dalla guerra  

 "Fuga nella notte. 15 km di coda al confine. Racconto e mi sembra tutto surreale" 

 I primi 12 profughi ucraini accolti a scuola | VIDEO 

Nella Chiesa ucraina : "Cuore e anima nella mia terra bombardata" | VIDEO

I primi profughi arrivano all'ex covid hotel | VIDEO 

"La guerra? Speriamo finisca presto": la lunga fila dei profughi ucraini in piazza 

Accoglienza profughi Ucraina a Bologna, tutte le info

Emergenza Ucraina: cosa deve fare chi arriva a Bologna 

Emergenza profughi Ucraina: ecco come accedere alle cure e all'assistenza sanitaria a Bologna 

Emergenza Ucraina e accoglienza: cosa è e come funziona il Progetto Vesta 

Dai contatti cui rivolgersi, ai Cas: come è strutturata la rete di accoglienza profughi Ucraina

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ucraina, altri piccoli pazienti atterrati al Marconi: un neonato e una 14enne ferita da un'esplosione

BolognaToday è in caricamento