Mobike, si paga di più se la si lascia fuori zona

Troppe bici arancioni lasciate in estrema periferia, fuori dai confini del servizio. Scatta la sovratariffa di 7euro, ma c'è anche il 'ravvedimento operoso'. In arrivo altre 150 postazioni

Cominciano i primi 'aggiustamenti' al sistema Mobike. Annunciati dall'assessora alla mobilità Priolo, ma solo dopo la fase di rodaggio, i  cambiamenti riguardano in questo caso l'area di copertura del servizio.

In primo luogo è stata attivata una sovratariffazione -una sotra di sanzione- per chi chiuderà la corsa lasciando la bici arancione fuori dei confini dell'area di copertura, vale a dire oltre l'estrema oeriferia bolognese.

Del pari però, nuove aree periferiche rientreranno dentro l'area di copertura del serivzio di bike-sharing. Si tratta di alcune zone che erano nel comune ma che non erano coperte dall'App. Sono le zone di Borgo Panigale, della Birra, di Casteldebole e della Dozza.

Alla base dell’ampliamento -spiega una nota del Comune- c’è proprio l’osservazione dei movimenti degli utenti delle bici arancioni, che confermano la necessità di inserire queste zone nel servizio e dimostrano che le sollecitazioni arrivate dai residenti sono fondate. 

Tornando alla minisanzione di 7 euro, il sovrapprezzo verrà comunque riaccreditato all’utente se riporterà all’interno dell’area di copertura una qualsiasi bicicletta Mobike entro le successive 24 ore, in una sorta di ravvedimento operoso dell'utente. La fase di sperimentazione e dunque anche le tariffe promozionali rimarranno in vigore fino alla fine di agosto. 

Intanto prosegue il successo di Mobike sotto le Due Torri: 31.000 persone hanno effettuato 200mila spostamenti, con giornate record da 9mila spostamenti al giorno. Il 91% dei noleggi non dura più di mezz’ora. Sono stati già realizzati 90 hub sui 240 previsti: le altre postazioni saranno realizzate anche usando i dati del servizio e le mappe degli spostamenti. Dalla prossima primavera si potrà poi pedalare anche sulle bici elettriche di Mobike. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: fermato treno a San Ruffillo. Era un falso allarme

  • Coronavirus, sotto osservazione due persone in Emilia: le analisi al Sant'Orsola

  • Coronavirus: in Emilia Romagna chiuse scuole, asili e luoghi di cultura. Stop a eventi e manifestazioni

  • Coronavirus, due nuovi casi a Modena e uno a Piacenza. In Emilia-Romagna 26 in totale. Venturi: "Proporremo nostra metodica alle altre Regioni"

  • Coronavirus, il sindacato scuola: "Sospendere attività fino all'8 marzo"

  • Coronavirus: 19 contagi in Regione, un caso anche a Modena. Migliaia di tamponi effettuati, attivo numero verde

Torna su
BolognaToday è in caricamento