Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca Stazione Centrale

Stazione, palpeggiatore in azione, prende un 'granchio': molesta una poliziotta

Nel sottopassaggio della stazione ha avvicinato una donna, toccandole il fondoschiena, ma si è visto braccare prontamente dalla propria vittima, un'agente della Polfer. L'uomo ha provato a sfuggire, è scoppiato il parapiglia

Ancora un episodio di molestie sessuali in città. E' accaduto ieri sera, nei pressi della stazione centrale. Questa volta l'allarme lanciato dalla vittima è vero, contrariamente alla denuncia - rivelatasi poi fasulla - di una studentessa che diceva di essere stata molestata qualche giorno fa, nella stessa zona.

Ma al palpeggiatore - uno cittadino marocchino di 30 anni- è andata malissimo. Ha indirizzato la sua libido verso la donna decisamente più sbagliata: una agente della Polfer (polizia ferroviaria), che mantenendo il controllo ha braccato e denunciato l'individuo.

La poliziotta era da poco scesa da un treno per iniziare il proprio turno di lavoro, quando, nel sottopassaggio, si è imbattuta nel molestatore. Si è sentita tastare il sedere, porontamente la donna ha afferrato lo straniero, qualificandosi come una agente della Polizia ferroviaria. L'uomo, preso in contropiede, ha fatto per divincolarsi. Ne è nato un alterco, che ha richiamato l'attenzione del personale ferroviari, intervenuti in aiuto della collega.
Per il malintenzionato è scattata una denuncia per molestie sessuali.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stazione, palpeggiatore in azione, prende un 'granchio': molesta una poliziotta

BolognaToday è in caricamento