Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca Stazione / Piazza delle Medaglie d'Oro

Le abbassa la mascherina e tenta di baciarla: molestatore fermato dalla Polfer

Era riuscita a salire a bordo ma si è accorta che anche il molestatore era sceso insieme a lei a Bologna

Mentre era in attesa del treno nella stazione di Reggio Emilia, un uomo le si era avvicinato e, dopo averle rivolto qualche parola di approccio, le aveva abbassato la mascherina per poi abbracciarla stringendola, tentando di baciarla sulla bocca. Lo ha raccontato agli agenti della Polfer una 23enne la mattina di domenica 2 maggio, all’arrivo a Bologna. 

La ragazza era riuscita a divincolarsi e a salire a bordo ma, giunta a Bologna, si è accorta che anche il suo molestatore aveva viaggiato sullo stesso treno ed era sceso insieme a lei. 
Arrivata nell’atrio ha contattato una pattuglia di Agenti della Polizia Ferroviaria, ai quali ha fornito la descrizione del soggetto, che nel frattempo si era allontanato, formalizzando la denuncia negli uffici del Settore Operativo della Polizia Ferroviaria.
La descrizione dell’individuo, corredata da un’immagine estrapolata dal sistema di videosorveglianza presente nello scalo, è stata diramata a tutto il personale in servizio: alcune ore dopo, l’uomo è stato individuato mentre faceva ritorno in Piazza Medaglie d'Oro. 
Si tratta di un cittadino pakistano di 30 anni domiciliato a Reggio Emilia che è stato denunciato in stato di libertà per il reato di violenza sessuale.

Molestie sessuali, poi la rapina con un cutter: minore nei guai

Palpeggiata e inseguita in centro: 36enne in manette 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le abbassa la mascherina e tenta di baciarla: molestatore fermato dalla Polfer

BolognaToday è in caricamento