Cronaca

Molestava donne e ragazzine sui bus modenesi, 35enne in manette

L'uomo risulta residente a Bologna. Per lui si sospetta una lunga serie di episodi ai danni di giovani pendolari

Fermato dalla Polizia municipale di Modena con l’accusa di violenza sessuale un molestatore seriale che agiva sugli autobus scegliendo le linee e gli orari più frequentati dalle studentesse, tra le quali spesso sceglieva le sue giovani vittime, talvolta addirittura minorenni. Data la gravità delle accuse, le pesanti prove indiziarie contro di lui e soprattutto la pericolosità dell’uomo, su impulso della procura il Giudice per le indagini preliminari, ha emesso un'ordinanza di custodia cautelare in carcere.

Quando dalla Procura è arrivato il via libera all’arresto dell’uomo, un 35enne di nazionalità tunisina, gli agenti della Municipale modenese non hanno perso tempo: lo hanno individuato in largo Garibaldi su un autobus della linea 7. Ai quattro agenti che gli si sono avicinati ha tentato di opporre resistenza fino a colpire con una violenta testata uno di loro. Alla fine però l’uomo, che è residente a Bologna e ha una lunga serie di precedenti penali che vanno dalla resistenza a pubblico ufficiale, allo spaccio di stupefacenti, lesioni, rissa e maltrattamenti in famiglia, è stato fermato e portato in carcere. In tasca aveva una sessantina di sanzioni non pagate per la mancanza del titolo di viaggio e una vecchia carta d’identità che esibiva ai controllori, il suo permesso di soggiorno risulta però scaduto da qualche tempo.

(LEGGI L'ARTICOLO COMPLETO SU MODENATODAY)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Molestava donne e ragazzine sui bus modenesi, 35enne in manette

BolognaToday è in caricamento