Cronaca Porta Sant'Isaia

Molestie sessuali in centro, 3 episodi in 24 ore: è "caccia" all'uomo

Polizia al lavoro per stilare un identikit dettagliato. A colpire - nell'area da Porta San Felice a Porta Sant'Isaia - potrebbe essere stato lo stesso soggetto. Non risultano, al momento, altre segnalazioni simili

Aperta la 'caccia all'uomo'. Potrebbe esserci lo stesso uomo dietro i tre episodi di molestie sessuali registrati nel giro di 24 ore nel centro di Bologna, ai danni di giovani donne.

Si tratta di circostanze disgiunte, ma che presentano modalità analoghe. Inoltre, le  tre malcapitate, denunciando il torto subito alla polizia, hanno descritto l'aggressore in maniera simile: si tratta di un uomo sui 25 - 30 anni, che calzava stivaletti bassi e scuri. Indicazioni assai generiche, ma che non fanno escludere agli inquirenti, che ad agire - in tutte e tre le circostanze - possa essere stato lo stesso soggetto.

La polizia è al lavoro per stilare un identikit più preciso. Non risulta, al momento, che le forze dell'ordine abbiano ricevuto segnalazioni o denunce simili, in quella parte della città, in precedenza. La zona in esame - dove si sono consumati i tre episodi di molestie - è l'area che va da Porta San Felice a Porta Sant'Isaia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Molestie sessuali in centro, 3 episodi in 24 ore: è "caccia" all'uomo

BolognaToday è in caricamento