menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Blitz antidroga interforze in Montagnola, tre in manette

Un 22enne al terzo arresto, ora è in carcere. La task force antidegrado passa al setaccio il praco, seuqestrando stupefacenti e rimuovendo giacigli di fortuna nei dintorni del parco

Proseguono i servizi antidroga nel Parco della Montagnola da parte dei Carabinieri di Bologna centro, che questa volta hanno arrestato tre presunti spacciatori.

Il primo pusher a finire in manette è una vecchia conoscenza dei militari, che a fine settembre lo avevano già 'beccato' altre due volte: si tratta di un 22enne gambiano disoccupato, senza fissa dimora e con precedenti di polizia, che era stato sottoposto al divieto di dimora a Bologna dopo aver offerto della marijuana a un Carabiniere in borghese. Divieto che il giovane non aveva rispettato, venendo sorpreso dai militari all'interno del parco pochi giorni dopo e infine questa notte, quando "è finito nuovamente in manette questa notte, a seguito dell'aggravamento della misura cautelare".

Su disposizione dell'Autorità giudiziaria, il 22enne "dovrà scontare la misura cautelare in carcere". Un altro pusher, un 25enne marocchino, è stato arrestato "a seguito di un'ordinanza di carcerazione emessa per i suoi precedenti penali per spaccio", e ora "dovrà scontare quasi sei mesi di reclusione nel carcere di Bologna".

La conferma del fatto che si tratta di uno spacciatore abituale, precisano i militari, "è arrivata con la perquisizione personale del 25enne, trovato in possesso di una dose di hashish pronta per essere venduta". Il terzo arrestato, invece, è un 22enne gambiano che ha offerto della droga a un Carabiniere. Nel corso dei servizi antidroga, svolti assieme ai militari dell'Esercito e agli agenti della Polizia municipale, sono poi state sequestrate "numerose dosi di hashish, marijuana ed eroina, alcune delle quali nascoste tra gli arbusti, e sono state identificate un centinaio di persone", alcune delle quali "trovate in possesso di droga e segnalate alla Prefettura".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lo sapevi che .... anche Bologna aveva un porto?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento