Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca Centro Storico / Via Irnerio

Montagnola: l'Esercito contro spaccio e degrado

Ieri il dispositivo deciso nel Comitato Sicurezza in Prefettura

Un comitato per la sicurezza dedicato al Parco della Montagnola. Il prefetto Patrizia Impresa, il questore Gianfranco Bernabei, Carabinieri e Guardia di finanza, ieri hanno disposto il nuovo intervento per contrastare lo spaccio. 

Due camionette dell’esercito e un presidio fisso per 24 ore, oltre ai servizi di pattugliamento di Polizia e Carabinieri e agli interventi della Polizia Municipale che controllerà il parco negli orari di entrata e uscita dei bambini dalla scuola Giaccaglia-Betti. Continueranno anche i servizi interforze messe in campo negli ultimi mesi. 

Si sta valutando anche la proposta di bloccare qualche varco di accesso o di chiudere anticipatamente il Parco. Al momento questa è il dispositivo approvato, anche se Palazzo D'Accursio aveva richiesto un presidio fisso di forze dell'ordine con il supporto delle unità cinofile. 

MONTAGNOLA INSICURA? LA PAROLA AI BOLOGNESI

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montagnola: l'Esercito contro spaccio e degrado

BolognaToday è in caricamento