menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Stazione: droga al posto della batteria dello smartphone, arrestato

7 grammi di hashish nascosti all'interno del telefono. Ieri altri due 'mini-daspo in Montagnola

Ha visto la Polizia e ha tentato di darsela a gambe, ma poco dopo è stato arrestato. Custodia cautelare in carcere per un cittadino tunisino di 24 anni, con numerosi alias, fermato ieri alle 17 in Piazza XX Settembre. 

All'atto della perquisizione, sono stati rinvenuti circa 7 grammi di hashish nascosti all'interno di uno smartphone, nel vano batteria. 

Mini-daspo e denuncia per spaccio per un cittadino nigeriano di 20 anni, irregolare, che dopo aver nascosto un involucro contenente 6 grammi di marijuana sulla scalinata del Pincio, si era dato alla fuga. Stesso provvedimento per un suo connazionale 21enne che è stato arrestato ieri pomeriggio al Parco della Montagnola. Irregolare e senza fissa dimora, si è avvicinato a un giovane per vendergli del hashish, ma il potenziale cliente era in realtà un Carabiniere.

La misura del cosiddetto mini-daspo firmata dal prefetto Matteo Piantedosi qualche giorno fa, creata ad hoc per il Parco della Montagnola prevede l'aggravamento della pena per chi viene sorpreso nell'area verde a spacciare droga (tre mesi di carcere e una pena pecuniaria).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento