menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Montagnola: viola il mini-daspo del Prefetto, 21enne nei guai

E' il primo caso di inottemperanza all'ordine di stare lontani dal parco, disposto dalla Prefettura. Per lui sanzione e denuncia

Ha violato il mini-Daspo, ed è stato denunciato. Sono le conseguenze del primo caso di inottemperanza al cosiddetto 'mini-daspo' per gli spacciatori della Montagnola, disposo dal Prefetto Piantedosi all'indomani della escalation di episodi di diffuso spaccio al dettaglio all'interno del parco. 

Il ragazzo in questione, un cittadino gambiano classe 1995, è stato identificato ieri sera, mentre era in compagnia di un gruppo di ragazzi nei pressi del monumento ai caduti fronte via Irnerio. Addosso non gli è stato trovato nulla, ma su di lui pendevano diversi pregiudizi e, appunto, il mini-daspo, notificatogli il 13 dicembre scorso, dovuto comunque a fatti inerenti delitti compiuti nel parco.

Il giovane però non è stato arrestato, come anticipato nei giorni scorsi dalla Prefettura, ma denunciato per inottemperanza al provvedimento. Dall'inizio dell'entrata in vigore della misura prefettizia, la Polizia ha notificato già 13 mini-daspo ad altrettante persone, per lo più gravitanti nel 'giro' di spaccio al dettaglio di sostanze stupefacenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento