Controlli anti-spaccio in Montagnola: agenti aggrediti

Arresto e doppia denuncia per tre soggetti: la polizia interviene dopo che diverse segnalazioni avevano indicato attività di spaccio

Parapiglia oggi in Montagnola, dove alcuni agenti hanno dovuto affrontare diversi soggetti durante un controllo di polizia. I poliziotti sono intervenuti dopo diverse segnalazioni, che indicavano una consistente attività di spaccio all'interno del parco e in corrispondenza della bancarelle della Piazzola. 

Arrivati sul posto intorno a mezzogiorno e mentre procedevano ai controlli nei loro confronti, un gruppo di ragazzi ha dato via a una colluttazione. Non sono mancati con spintoni, calci e pugni nei confronti delle divise, che alla fine dopo aver ricevuto rinforzi hanno identificato tre giovani. Si tratta di un 27enne, un 26enne e un 21enne, tutti pregiudicati. Il più grande dei tre, cittadino gambiano così come il più giovane, è stato infine arrestato per resistenza e lesioni finalizzate alla resistenza, mentre il 24enne, cittadino maliano, è stato denunciato insieme al 21enne anche per interruzione di pubblico ufficio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mezza Italia (Emilia Romagna compresa) verso il 'giallo'. Bonaccini: "Per Natale soluzioni che evitino il tana libera tutti"

  • Il Covid fa la sua prima vittima fra i sanitari del S.Orsola: morto a 59 anni l'infermiere Sergio Bonazzi

  • Siglata nuova ordinanza. Riaperture negozi, corsi e lezioni di ginnastica a scuola: ecco cosa cambia

  • Dati Covid confortanti: l'Emilia-Romagna verso la zona gialla (ma non subito)

  • Giornata del Parkinson, le neurologhe: "Per combattere la malattia, tre tipi di terapie avanzate"

  • Dad e rendimento scolastico, il prof del Fermi: "E' dura, ma i vincenti trovano la via e non le scuse"

Torna su
BolognaToday è in caricamento