Cronaca

Monterenzio, adottano cane “dolce e giocherellone”: anziana azzannata, quasi ci rimette un braccio

Rispondendo ad un annuncio che parlava di un cane 'giocherellone dalla dolcezza infinita, in cerca di casa", la figlia della vittima ha adottato un meticcio di 7 mesi. Dopo due settimane brutto episodio: assalita dall'animale l'anziana madre della neo padrona

foto repertorio

Ha risposto ad un annuncio che parlava di un cane 'giocherellone dalla dolcezza infinita, in cerca di casa”. Così una donna di Monterenzio ha adottato l'animale, un meticcio di 7 mesi di taglia media. Dopo due settimana il brutto episodio: il cane ha azzannato l'anziana madre della neo padrona, che ci ha quasi rimesso un braccio.

Ne danno nota i i Carabinieri della Stazione di Monterenzio, intervenuti sabato scorso presso l’abitazione della vittima - un'81enne del luogo - dopo che la pensionata era stata morsa dal cane che la figlia convivente aveva recentemente adottato.

L’anziana, soccorsa dai sanitari del 118, è stata trasportata in elicottero al Pronto Soccorso dell’Ospedale Maggiore di Bologna e ricoverata in codice di media gravità a seguito delle ferite riportate all’avambraccio destro. Stando al racconto dei Carabinieri, il comportamento del cane potrebbe essere attribuito a una sua errata interpretazione nel vedere l’anziana che stava uscendo di casa con la sua ciotola in mano.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monterenzio, adottano cane “dolce e giocherellone”: anziana azzannata, quasi ci rimette un braccio

BolognaToday è in caricamento