Cronaca

Inseguimento in Appennino: fermato a Prato dopo 120Km di fuga

Un 54enne arrestato dopo essere finito in un fosso con un'auto sportiva. Non si conoscono i motivi del gesto. Stimati 100 punti della patente da decurtare

Immagine Etv

Ha sospettato ce l'avessero con lui e così ha fatto inversione bruscamente ed è fuggito. Non sono ancora chiari i motivi che hanno spinto un 54enne di Spilamberto (Modena) a sfrecciare per l'appennino tosco-emiliano, finendo arrestato dopo 120Km di fuga.

Un inseguimento iniziato da un van della Polizia Municipale di Valsamoggia, impegnato ad accorrere sul luogo di un incidente ma poi impegnato a fermare la Mercedes dell'uomo. Corsa terminata solo dopo una lunga fuga nel pomeriggio dell'altro giorno, lungo tutto il crinale appenninico, e conclusasi in un paese del pratese, con l'uscita di strada del proprio mezzo, una Mercedes sportiva. 

A mettere le manette all'uomo sono stati i Carabinieri di Prato, che lo hanno arrestato per danneggiamento aggravato e resistenza a pubblico ufficiale aggravata, per poi scortarlo in ospedale. Lunga la lista di infrazioni commesse dal fuggitivo, che avrebbe forzato quattro posti di blocco, sfrecciato sulla Porrettana fino a 130Km/h e attraversato diversi semafori rossi. Le indagini sono a cura dei Carabinieri di Vergato. La stima è intorno ai 100 punti della patente decurtati.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inseguimento in Appennino: fermato a Prato dopo 120Km di fuga

BolognaToday è in caricamento