rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Cronaca Monteveglio

Tentato omicidio a Monteveglio: padre accoltella il figlio nel sonno, sequestrata una mannaia

Ennesimo episodio di violenza domestica, dove a fare le spese è stato un 55enne, ferito gravemente e portato in ospedale

I Carabinieri della Stazione di Bazzano hanno arrestato un 82enne italiano per tentato omicidio. È successo questa notte, quando all'una circa i carabinieri della centrale operativa di Bologna sono stati avvisati dai sanitari del 118, i quali, a loro volta allertati dall’anziano 82enne, sono intervenuti presso la sua abitazione prestando le prime cure ad una persona ferita con un’arma da taglio.

Ben presto si è però capita la gravità di quanto accaduto. Era stato lo stesso padre 82enne a colpite il figlio i 55, nel sonno, con una mannaia. Il 55enne, ferito gravemente alla testa ma cosciente, subito dopo è stato trasferito e ricoverato presso l’ospedale Maggiore, in codice 3.

Da una prima ricostruzione è emerso che l’anziano genitore, nella rabbia scatenata dal recente ricovero della consorte, per ragioni ancora non note, ha deciso di sfogare la frustrazione nei confronti del figlio. Due i fendenti andati a segno al capo, ma invece di sferrare il colpo di grazia, l'uomo ha poi gettato la mannaia in un cestino ed ha allertato il 118, attendendo in casa i soccorsi.

I militari, rinvenuta e sequestrata l’arma impropria, coordinati dalla Procura della Repubblica di Bologna, immediatamente informata, hanno tratto in arresto l’anziano 82enne per il reato di tentato omicidio, traducendolo in carcere. Non è stato il primo episodio di violenza domestica: poche ore prima, a Bologna, un altro  uomo aveva minacciato con un coltello tutti i suoi famigliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentato omicidio a Monteveglio: padre accoltella il figlio nel sonno, sequestrata una mannaia

BolognaToday è in caricamento