Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca sp 59

Incidente a Monzuno: scappa dopo il frontale, Carabinieri lo trovano alla stazione

Emergono dettagli sul seguito del brutto incidente che questa notte ha visto coinvolte due autovetture

Si è concluso con un arresto, i cui dettagli sono stati diffusi solo nella tarda mattinata, il rovinoso incidente che a Vado di Monzuno ha portato due persone in ospedale. Un 29enne, nato a Bologna e residente a Grizzana Morandi, è stato infatti rintracciato dai Carabinieri di Monzuno alla stazione di Vado, e quindi ammanettato.

La fuga risale agli attimi immediatamente successivi all'incidente: sono state le altre vittime dell'incidente, un 71enne e una 39enne, ad avvertire i militari di quanto accaduto.

Per il giovane il tribunale di Bologna ha confermato l'arresto per omissione di soccorso, e ora sul 29enne pende un obbligo di presentazione giornaliera alla Polizia Giudiziaria, in attesa dell'udienza, posticipata per i termini a difesa.      

Lo steeso 29enne si era già reso responsabile di un’altra vicenda: la settimana scorsa era entrato in un bar e, una volta ubriaco, ed armato di coltello, aveva fatto accesso ad un locale sito in via Porrettana Nord, a Marzabotto, minacciando il titolare per avere da bere. Nell’occasione il giovane era stato prontamente bloccato ed arrestato dai Carabinieri della locale Stazione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente a Monzuno: scappa dopo il frontale, Carabinieri lo trovano alla stazione

BolognaToday è in caricamento