Cronaca Zola Predosa

Zola Predosa, 72enne muore negli orti di via del Greto

La vittima si chiamava Massimo Lipparini. Prima si è pensato alla puntura di un insetto, poi la ricostruzione: attacco cardiaco

Non c’è stato nulla da fare per un uomo di 72 anni che stamattina è morto mentre si trovava negli orti comunali di Zola Predosa. Il nome della vittima è Massimo Lipparini.

L'anziqno si trovava negli orti di via del Greto insieme al figlio quando, attorno alle ore 10,  si è accasciato a terra. Dopo la chiamata ai soccorsi da parte del figlio, che ha visto il padre accasciarsi improvvisamente, sul posto è intervenuto il 118, ma purtroppo i tentativi di rianimarlo sono stati inutili. 

La prima ipotesi, rilanciata dalla stampa locale, rapportava la causa del malore fatale  ad uno  shock anafilattico da puntare  di una vespa. Contrariamente alla prima ricostruzione iniziale, l'Ausl ha invece fatto sapere che  si è trattato di un arresto cardiaco svincolato dalla puntura dell'insetto. 

Aggiornamento delle 19.45 - cause decesso 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zola Predosa, 72enne muore negli orti di via del Greto
BolognaToday è in caricamento