Due anziani trovati morti in casa, esalazioni di monossido la probabile causa

E' accaduto a Lizzano in Belvedere

Sono stati trovati senza vita i corpi di due anziani in un appartamento a Lizzano in Belvedere, con tutta probabilità morti in seguito alle esalazioni di monossido di carbonio. È successo questa notte in via Prada, nel piccolo comune dell'alto Appennino. 

A scoprire i cadaveri dei due soggetti, parenti, sono stati i carabinieri e i vigili del fuoco, chiamati da altri conoscenti poiché dei due anziani non si avevano notizie da qualche tempo. 

Pietro Caruso, 76 anni, Benito Caruso, 84 anni, nati a Tripoli ma da tempo residenti nel bolognese, pensionati, sono stati probabilmente asfissiati dalle esalazioni del gas di combustione letale, partito forse dalla caldaia difettosa del riscaldamento. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Accertamenti dei carabinieri sono in corso per attribuire eventuali responsabilità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • SuperEnalotto, la fortuna bacia Pianoro: vinti 18mila euro

  • Covid e gestione piscine, parrucchieri ed estetisti: siglata nuova ordinanza in Emilia-Romagna

  • Incidente stradale, esce di strada e si schianta contro la recinzione: è grave

  • Coronavirus, bollettino 6 agosto Emilia-Romagna: +58 casi, nessun decesso. Il numero resta a 4.291

  • Lutto in Unibo, morto il prof Luigi Montuschi

  • Lite per il distanziamento a bordo: sul bus arrivano i Carabinieri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento