menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Infarto mentre aspetta l'aereo, muore all'aeroporto

Un uomo si è accasciato subito prima dei controlli di frontiera. Sul posto Polaria e 118 ma per lui non c'è stato nulla da fare

Un uomo cittadino russo di 53 anni è morto questa mattina in aeroporto. La tragedia si è consumata tra l'area dei controlli di sicurezza e l'area dei controlli di frontiera. Il signore si sarebbe sentito male subito dopo l'ingresso nell'area sicura, intorno alle 10 di questa mattina.

Sul posto è intervenuta la Polaria e dopo pochi minuti il 118, mentre alcuni viaggiatori, sanitari fuori servizio, si sono adoperati per assisterlo, ma per il 53enne non c'è stato nulla da fare. Da primi accertamenti effettuati dal medico legale si tratterebbe di cause naturali, in particolare di infarto. Già nel 2017 un episodio simile era occorso nell'aera di check-in.

Dall'Ausl fanno sapere che a supporto dei soccorritori "è stato utilizzato il defibrillatore in dotazione negli spazi aeroportuali che applicato al paziente ha evidenziato purtroppo un ritmo cardiaco non defibrillabile".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

I Giardini Margherita, tra tesoretti e sorprese inaspettate

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento