rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Cronaca Casalecchio di Reno

Si schianta con il wakeboard in Riviera: morto 55enne bolognese

Fatale per lui l'urto con un pilone

Il 55enne Andrea Mancini, originario di Casalecchio, è morto ieri pomeriggio a Porto Fuori di Ravenna, mentre stava praticando wakeboard allo Starwake Cable Park di via Francesco Berretti. L'uomo era in Riviera, come riporta Ravennatoday, per trascorrere qualche giorno di vacanza praticando wakeboard, una via di mezzo tra lo sci nautico e lo snowboard, seduto su una tavola e trainato da una corda alla quale è attaccato un bilancino. 

La tragedia si è consumata poco dopo le 15.30, quando Mancini per cause ancora da chiarire, si è schiantato contro una struttura metallica, una sorta di torretta che facilita l'esecuzione delle manovre. Sul posto si sono precipitati i soccorsi del 118 con ambulanza ed elicottero e all'uomo è stato fatto un tentativo di rianimazione con il defibrillatore, ma per la vittima non c'è stato nulla da fare. Troppo gravi le ferite riportate nell'impatto violento.

Mancini, che aveva una disabilità, aveva sempre continuato a praticare diversi sport, tra i quali appunto il wakeboard. E infatti il 55enne era anche socio della struttura di Porto Fuori, dove spesso veniva a divertirsi. La Polizia di Stato, presente sul posto con le volanti insieme alla Scientifica e alla Medicina del lavoro, sta indagando per cercare di fare luce sulla vicenda. Probabile che sulla salma della vittima venga disposta l'autopsia per accertare le cause della morte. L'impianto sportivo, nel frattempo, è stato chiuso e con tutta probabilità verrà posto sotto sequestro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si schianta con il wakeboard in Riviera: morto 55enne bolognese

BolognaToday è in caricamento