Morto il penalista e docente dell'Alma Mater Filippo Sgubbi

Importante giurista italiano, avvocato di Tanzi (Parmalat) e dell'Ilva

Filippo Sgubbi

È morto l'avvocato e professore universitario Filippo Sgubbi. Aveva 75 anni e si è spento ieri, 19 luglio, dopo una breve malattia. Principe del foro, Sgubbi è stato tra i più importanti penalisti d'Italia, soprattutto nel ramo dell'imprenditoria.

Ha seguito l'ex patron della Parmalat Calisto Tanzi, l'ex ad di Unipol Giovanni Consorte e numerose aziende in casi giudiziari importanti come l'Ilva

L'avvocato era anche docente universitario dell'Alma Mater: titolare della Cattedra di Diritto penale, insegnava nel dipartimento di scienze giuridiche dell'Università di Bologna.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo a Bologna e provincia: persone intrappolate dall'acqua, allagato anche l'asse attrezzato

  • Coronavirus, altri 4 studenti positivi in 4 scuole: 78 in quarantena

  • Covid, tre positivi in due istituti scolastici di Bologna. Una classe del Liceo Righi in quarantena

  • Due locali di Bologna tra le '20 Migliori Pizze in Viaggio in Italia'

  • Covid, 3 studenti positivi a Castello D’Argile e a Bologna: coinvolte 49 persone

  • Focolaio a Longara, in 2 giorni 2.042 tamponi. Il sindaco Falzone: "Una bella risposta, così va attaccato il virus"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento