Muore all'asilo a 19 mesi, shock a Minerbio: predisposta l'autopsia

Il piccolo non si svegliava dal pisolino, sono quindi scatatti i soccorsi. Durante la corsa disperata verso l'ospedale il bimbo non ce l'ha fatta

Una notizia terribile arriva da Minerbio: un bimbo di soli 19 mesi, ha perso la vita ieri mentre si trovava all'asilo nido e stava riposando come ogni giorno dopo pranzo. Come scrivono sulle pagine del quotidiano, Il Resto del Carlino, il bimbo non si svegliava e l'allarme è scattato quando le maestre si sono accorte che respirava a fatica e aveva perso colorito. 

Sono quindi scattati i soccorsi e i tentativi di ranimazione, purtroppo vani. Al nido Mary Poppins, oltre al 118, sono giunti anche i Carabinieri: una corsa a sirene spiegate verso l'ospedale di Bentivoglio, durante il quale però il piccolino ha smesso di respirare facendo perdere ogni speranza. 

Disposta l'autopsia dal pm Roberto Ceroni per capire quale sia la causa del decesso. Dal nido - si legge ancora sul quotidiano - la conferma che tutto è stato fatto e che mai era accaduta una tragedia simile nella struttura. Tragedia che ha sconvolto tutti i cittadini. Il sindaco Lorenzo Minganti  si è recato sul luogo per esprimere vicinanza alla famiglia del piccolo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Solo poche ore prima di questa tragedia, un'altra bimba in Paese è mancata improvvisamente. Incredulità e un grande dolore, nella famiglia ma anche nell'intera comunità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dai colli al centro città, i sette parchi più belli di Bologna

  • Covid, nuovo focolaio corriere Tnt: chiuso il magazzino, test per tutti i lavoratori della logistica

  • Coronavirus, aumentano i contagi in regione: + 71. Donini alle aziende: "Fate screening"

  • Coronavirus Emilia-Romagna: altri 47 casi, metà a Bologna e 11 sintomatici

  • Dimesso dall'ospedale, torna e aggredisce operatore con calci e pugni

  • Coronavirus Emilia Romagna, bollettino 10 luglio: focolaio impresa di logistica, +36 casi a Bologna

Torna su
BolognaToday è in caricamento