menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Incidenti nei campi con i trattori, due pensionati morti nel weekend

Un 82enne probabilmente colto da malore a Castel Maggiore, mentre a Castel D'Aiano un 69enne rimane vittima del ribaltamento di un escavatore

Doppio incidente domestico nel weekend, nel quale hanno perso la vita due persone, entrambi uomini in pensione, durante alcuni lavori di campagna. La prima tragedia ieri mattina presto, intorno alle 8:30, quando Vigili del fuoco e sanitari del 118 sono arrivati in località Primo Maggio, a Castel Maggiore, in via Ronco, chiamati dai familiari dell'82enne Gianfranco Pezzoli.

L'uomo è stato trovato privo di vita incastrato sotto un macchinario agganciato al mezzo agricolo. Inutili i tentativi di soccorrere l'uomo, che non ha mai ripreso conoscenza. Sul posto si sono recati anche i Carabinieri locali e di Borgo Panigale, e dei fatti è stato informato il Pm Scalabrini. Secondo una prima ricostruzione, le cause dell'incidente mortale sarebbero da attribuire a un malore dell'uomo.

Il secondo incidente domestico dall'esito fatale è avvenuto due ore più tardi in una frazione di Castel'D'Aiano. A darne notizia Il Resto del Carlino. Qui un uomo di 62 anni, Romano Vincenti, originario di Zola Predosa, era impegnato in alcuni lavori di movimentazione terra con un Bobcat, quando all'improvviso il mezzo si è ribaltato, schiacciandolo. Sul posto sono accorsi i familiari e poi i soccorsi di 118 e Vigli del fuoco, ma per l'uomo non c'è stato nulla da fare. Sono in corso accertamenti da parte dei Carabinieri di Vergato, e dei fatti è stato informato il Pm di turno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Come trasformare una finestra in un piccolo balcone

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento