Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca Via dell'Arcoveggio

Morte misteriosa in via dell'Arcoveggio: autopsia per sciogliere il nodo

Decesso improvviso nella notte di un 53enne, trovato morto nell'appartamento di un'amica. "Un malore improvviso e si è accasciato", questa la versione della donna. Lei ad allertare i soccorsi. S'indaga per far luce sulle cause

Si indaga per capire quale sia stata la causa dell'improvviso decesso di un 55enne, avvenuto la scorsa notte in un appartamento di via Arcoveggio alla periferia di Bologna. L'uomo, di origine etiope, si trovava lì, ospite in casa di un'amica, una tunisina di 53 anni: lei è stata ad allertare i soccorsi. Sul posto oltre ai sanitari, anche alcune volanti del 113.

Secondo la donna, la vittima sarebbe stata colta da un improvviso malore, quindi si sarebbe accasciato al suolo. Ma sulla vicenda si andrà più a fondo. Il pm di turno della procura, Maria Gabriella Tavano, ha quindi disposto l'autopsia sul cadavere per accertare la versione raccontata dalla testimone. Sul corpo non sarebbero comunque stati trovati segni evidenti di violenza.

 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morte misteriosa in via dell'Arcoveggio: autopsia per sciogliere il nodo
BolognaToday è in caricamento