menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vicini segnalano cattivo odore: era morto in casa da giorni

Triste epilogo della solitudine in zona Saragozza. Altri due casi a Bologna e provincia

E' stato trovato in avanzato stato di decomposizione il corpo di un uomo di 75 anni, di origini anconetane, trovato ieri sera in un appartamento di via Saffi, zona Ospedale Maggiore. A chiamare i soccorsi è stato l'amministratore di condominio, incalzato dalle segnalazioni di diversi inquilini della palazzina in cui abitava il deceduto, che riportavano un forte cattivo odore emanarsi dall'alloggio del signore. Sul posto è arrivata anche la Polizia, che dopo aver accertato l'identità dell'uomo ha proceduto con le pratiche di rito. Secondo una prima ricostruzione il decesso risale a diversi giorni fa. L'uomo è stsato trovato seduto in poltrona davanti la Tv, probabilmente stroncato da un malore.

Sempre ieri, in via Zoccoli, nel primissimo pomeriggio un altro cadavere è stato rivenuto in una abitazione: si tratta di una donna classe 1964, apparentemente deceduta per cause naturali. Infine anche a Loiano, in una casa di via Manzoni, i Carabinieri hanno constatato il decesso per cause naturali di un uomo di 68 anni. A chiamare i Vigili del fuoco, che a loro volta hanno chiamato i militari, sono state le sorelle dell'uomo, che non avevano più modo di mettersi in contatto con lui. Da attribuire a una possibile overdose invece il ritrovamento, ieri sera, di un uomo di 40 anni, nella sua abitazione in via Nicolò Dall'Arca.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Casalecchio: aperto il nuovo ristorante McDonald’s 

Salute

Più sedentari causa smartworking e Dad. La personal trainer "L'esercizio fisico è un 'farmaco', può previene malattie croniche"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento