Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Motor show, anticipazioni sull'edizione 2018: meno giorni, più intensi, e tanto rally

14 padiglioni, area kart, aperture serali prolungate a ingresso ridotto. Lo show in direzione dello spettacolo

Meno giorni, ma con apertura prolungata. Questa la principale novità dell'edizione 2018 del Motor Show di Bologna.

La manifestazione si terrà dal 6 al 9 dicembre (quindi, quattro giorni e non più otto, mentre il 5 dicembre sarà dedicato ai media e agli operatori di settore) e i padiglioni rimarranno aperti fino alle 21.30 al venerdì e sabato con biglietto ridotto per chi entrerà dalle 18.

"Il mondo cambia e noi non temiamo di cogliere la sfida del cambiamento, per questo abbiamo riorganizzato la manifestazione secondo i nuovi canoni del mercato- spiega Rino Drogo, direttore del Motor Show- questa scelta ci permetterà di offrire un incremento della spettacolarizzazione che è esattamente ciò che si aspettano i visitatori del Motor Show".

A Bologna ci saranno più gare e un'area espositiva più grande, con 14 padiglioni rispetto agli 11 della scorsa edizione. Il cuore pulsante del salone sarà ancora una volta rappresentato dalle performance e dalle gare che si susseguiranno nell'Area 48 dove decine di piloti daranno vita a spettacoli sulle quattro e due ruote. Ci saranno le prove di abilità e drifting, le esibizioni di prestigiosi stunt driver ed ancora le specialità del motocross, del freestyle, del rally.

Tra i trofei d'auto, l'appuntamento clou sarà lo storico Memorial Bettega nel weekend (8 e 9 dicembre). Le case auto saranno protagoniste con attività e progetti espositivi dedicati ai visitatori del Motor Show. Spazio anche alle moto. Ci saranno le aziende di componenti e dell'aftermarket e per gli addetti ai lavori, saranno in programma incontri di approfondimento per parlare del futuro dell'automotive, non mancheranno gli spazi dedicati alle associazioni ed istituzioni.

Sarà allestita anche una Karting area e ci saranno le scuderie più famose e il grande mondo del tuning. Ritornerà anche il padiglione "Passione Classica" dedicato alle auto storiche realizzate da grandi carrozzerie e designer italiani, un'area dedicata alla tradizione automobilistica italiana ed internazionale, realizzata grazie al prezioso contributo dei musei, dei collezionisti e dei registri di marca, dove verranno esposte oltre 130 auto di altissimo valore, alcune vetture presentate per la prima volta al pubblico.

Tornerà anche "The World of Motorsport" con le scuderie e i team più rappresentativi dei vari campionati auto e moto. Alla "Games Arena" si potranno testare simulatori e videogame. Un'area sarà interamente dedicata ai veicoli elettrici.
(Vor/ Dire)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Motor show, anticipazioni sull'edizione 2018: meno giorni, più intensi, e tanto rally

BolognaToday è in caricamento