rotate-mobile
Cronaca

Amanti della velocità, arriva il motoroller! Un dispositivo meccanico monoruota con motore a scoppio ed elettrico dedicato ai Kartodromi

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BolognaToday

E' un dispositivo brevettato, rivoluzionario e dedicato agli amanti della velocità e dei kartodromi.

Si tratta di una invenzione meccanica monoruota con motore a scoppio ed elettrico che ha lo scopo di spingere i pattinatori muniti di roller ad una velocità di circa 60 km/H.

L'inventore è Davide Manieri, classe 73, siciliano di nascita e bolognese di adozione. L'idea di creare questa nuova forma di sport gli venne nel 2009 mentre osservava i Kart in una pista, penso' subito di costruire un monoruota a doppia versione che potesse spingere i ragazzi con i roller a delle velocità elevate.

Iniziò a realizzare i primi prototipi con difficoltà sia a livello tecnico, sia nel design e, dopo vari tentativi, il motoroller è riuscito a prendere forma e, entusiasta di ciò che aveva inventato, decise di brevettarlo.

Il dispositivo è costituito da un telaio tubolare metallico con forma a " carriola" con sagomatura. Sono tre le principali parti che compongono il telaio e nello specifico sono: forcella, parte centrale e manubrio. Il motore è posto sull'asse centrale, fissato su delle apposite staffe e collocato posteriormente rispetto alla posizione del pilota. Il dispositivo è anche dotato di un sistema di frenata a disco tramite " gomma" per permettere al guidatore di fermarsi in qualsiasi momento.

Nella versione a scoppio è stato inserito un potenziometro con comando gas che, grazie ad una centralina, regola la velocità.

La versione elettrica è dotata di una motorizzazione che va dai 250 fino ai 1000 watt.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amanti della velocità, arriva il motoroller! Un dispositivo meccanico monoruota con motore a scoppio ed elettrico dedicato ai Kartodromi

BolognaToday è in caricamento