menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trovata senza assicurazione, demolisce l'auto per sconto sulla multa

Una signora si è avvalsa di un cavillo del codice della strada: sanzione ridotta del 75 per cento e mezzo dal demolitore

"Signora, che fa: concilia?". E lei: "No, no: preferisco demolire direttamente l'auto" e pagare così un quarto della multa. Forse il dialogo non è stato proprio così, ma la sostanza è esattamente questa: colta in fallo senza l'assicurazione obbligatoria per l'auto, la proprietaria ha scelto di avvalersi di una possibilità prevista dal Codice della strada, quella di demolire il veicolo.

L'articolo 193, che norma appunto l'obbligo di assicurare la propria macchina, prevede due opzioni: sanzione ridotta ad un quarto quando l'assicurazione viene fatta entro 15 giorni, oppure se entro trenta giorni dalla contestazione della violazione, si demolisce la propria auto. In questo secondo, il proprietario si tiene il mezzo e i documenti solo per le operazioni di demolizione e "di radiazione del veicolo" pagando una cauzione che viene restituita quando l'auto è stata distrutta.

Ed è esattamente quello che ha fatto una signora dopo che i vigili della Città metropolitana di Bologna hanno scoperto che circolava senza assicurazione. Tanto che appunto, pochi giorni fa, l'ente di Palazzo Malvezzi, come si legge in una determinazione della Polizia provinciale, le ha rimborsato 629,95 euro. In questo modo l'importo della multa è stato 'solo' di 212,25 euro più 6,80 euro di spese di notifica di sanzione, che in totale sarebbe stata di 849 euro. Quanti casi del genere ci sono? Sono rari, ma ci sono: secondo gli uffici della Citta' metropolitana di Bologna se ne contano almeno tre all'anno. (Dire)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento