menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Residenti multati ingiustamente? Segnalazione da via Antonello Da Messina

Uno dei sanzionati chiede spiegazioni: "La strada è priva di qualunque tipo di segnaletica stradale, e come dice l'art. 38 comma 10 del CDS è fatto d'obbligo che le strade pubbliche abbiano una segnaletica"

"Sono qui a scrivere e rendere pubblico il modo in cui si agisce si applicano le sanzioni. È il caso di via Antonello da Messina, una piccola strada senza uscita, priva di segnaletica stradale sia orizzontale che verticale, priva di marciapiede o passaggio pedonale come tante strade di Bologna, sita nel quartiere Mazzini/Savena"

Così un lettore comincia a spiegare il problema che è diventato tale a partire dallo scorso giugno, quando per quattro giorni di fila sono stati multati diversi residenti. Lo stesso è accadudo nuovamente il 14 e il 16 agosto: "Non c'è alcuna segnaletica stradale se non quella dei passi carrabili davanti agli ingressi dei cancelli privati, dove ovviamente le auto non sono state parcheggiate". 

"E' cominciato tutto il giorno 26 giugno quando mi ritrovo sul parabrezza e su quella di altre almeno 8 auto che sostavano lì, che erano ovviamente di residenti come me, una multa con codice 15704 che dice che l'auto doveva sostare ad almeno un metro di distanza dal confine della carreggiata per garantire il passaggio pedonale. Peccato che se avessimo lasciato lo spazio per i pedoni avrebbero rimosso le auto in quanto avrebbero intralciato la viabilità!"

"Ripeto e ribadisco che la strada è priva di qualunque tipo di segnaletica stradale, e come dice l'art. 38 comma 10 del CDS è fatto d'obbligo che le strade pubbliche abbiano una segnaletica. Inoltre, la strada che conduce a quella in oggetto ossia via Laureti, ha le stesse caratteristiche e l'unica segnaletica che si contraddistingue è quella di un posto per diversamente abili che non dista ad almeno un metro di distanza. Allora la domanda è questa: qual è la verità? Non sono intenzionato a pagare questa ingiusta sanzione...". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento