rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Cronaca

Munzir e il piccolo Mustafà saranno curati a Budrio: "Il potere della Fotografia"

Il padre ha perso la gamba destra quando è stata sganciata una bomba, Mustafa è nato senza arti

Saranno curati al Centro Protesi Inail di Vigorso, il papà e il bambino disabili ritratti dal fotografo turco Mehmet Aslan che ha vinto il prestigioso Siena International Photo Awards. Lo rende noto il Comune di Budrio su Facebook, annunciando che è stata aperta una raccolta fondi per aiutare la famiglia.

"Il padre ha perso la gamba destra quando è stata sganciata una bomba mentre attraversava un bazar a Idlib, in Siria. Suo figlio Mustafa è nato senza arti inferiori e superiori a causa della tetra-amelia, una malattia congenita causata dai farmaci che sua madre Zeynep ha dovuto assumere dopo essere stata ammalata dal gas nervino rilasciato durante la guerra in Siria. Mustafa avrà bisogno in futuro di speciali protesi elettroniche che non sono ancora disponibili in Turchia", si legge sulla piattasforma di raccolta fondi Gofundme - insieme, vogliamo provare a realizzare un sogno. Dimostriamo il nostro spirito di famiglia Siena Awards unendo le forze in tutto il mondo per aiutare questa famiglia a ottenere protesi personalizzate e supportarle economicamente.
E perché fermarsi qui? Abbiamo in programma di andare ancora oltre. L'eventuale eccedenza sarà devoluta a Medici Senza Frontiere - al fine di impegnarsi in programmi di riabilitazione e sostegno per le persone che hanno subito amputazioni a causa della guerra in Siria. Questo è il potere della Fotografia", ovvero "Hardship of life" del fotografo turco Mehmet Aslan che a settembre ha vinto il Siena International Photo Awards. 

Foto Siena  International Photo Award

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Munzir e il piccolo Mustafà saranno curati a Budrio: "Il potere della Fotografia"

BolognaToday è in caricamento