Cronaca Casalecchio di Reno / Via Porrettana, 360

I ragazzi di Casalecchio e il loro murale Black Lives Matter: "Abbiamo il dovere di essere antirazzisti"

Il Comune di Casalecchio di Reno aderisce all'iniziativa “Cento Sfumature di Umanità”, promossa dall'associazione “6.000 Sardine”, per dire no a qualsiasi forma di razzismo e promuovere un messaggio di integrazione e solidarietà nella cittadinanza

È stato realizzato nelle giornate del 28, 29 e 30 luglio 2020 da alcuni giovani ragazzi del Centro Giovanile Spazio Eco, guidati dal disegnatore e fumettista Raffaele Posulu, un murale sulla parete adiacente alla Casa della Conoscenza (via Porrettana 360) con la scritta “Black Lives Matter”, simbolo del movimento internazionale impegnato nella lotta contro il razzismo verso le persone nere.

“Siamo molto contenti di ospitare nel cuore della nostra città questo importante messaggio di contrasto a tutte le forme di razzismo e discriminazione. Abbiamo deciso con i ragazzi di realizzarlo proprio nella parete accanto alla Casa della Conoscenza, simbolo di cultura della nostra città, che un anno fa era stata deturpata con ignobili scritte fasciste": queste le parole del Sindaco Massimo Bosso e dell'assessore all'Aggregazione sociale Matteo Ruggeri. 

"L’antirazzismo è uno degli elementi fondanti della nostra Costituzione e come Istituzioni abbiamo il dovere di difendere e diffondere questo principio. Il fatto che in questo caso i protagonisti siano stati proprio i giovani della nostra città non può che renderci orgogliosi e vogliamo ringraziarli di cuore per il loro impegno”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I ragazzi di Casalecchio e il loro murale Black Lives Matter: "Abbiamo il dovere di essere antirazzisti"

BolognaToday è in caricamento