menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Murri: troppe caramelle in casa, la Polizia si insospettisce e trova soldi e cocaina

Uno scatolone con tantissime caramelle "sfuse" ha insospettito gli agenti. Due arresti

La Polizia ha arrestato due cittadini marocchini di 30 e 24 anni per spaccio di stupefacenti. Il primo, già noto alle forze dell'ordine e pluripregiudicato per reati di droga, è stato controllato all'interno dei Giardini Lunetta Gamberini, in via degli Orti, ma non è stato trovato in possesso di stupefacenti. Visti i numerosi precedenti, gli agenti hanno deciso di perquisire l'appartamento dove il 30enne risiede con un connazionale. 

In camera da letto, hanno trovato la somma di 630 euro, ma uno scatolone con tantissime caramelle "sfuse" li ha insospettiti. Sul posto sono arrivate le unità cinofile e il fiuto del cane anti-droga ha permesso di trovare, all'interno del vano contatore, diverse scatole di metallo che invece delle caramelle contenevano quasi 63 grammi di cocaina e altri 360 euro. Il 30enne è stato quindi immediatamente ammanettato. 

Sorte simile per il coinquilino 24enne: durante la perquisizione, il suo smartphone ha continuato a squillare, fino a quando i poliziotti hanno risposto e hanno "parlato" con alcuni clienti che chiedevano di acquistare stupefacenti. E' finito anche lui in manette. Il processo per direttissima per i due arrestati è previsto per la giornata odierna. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Nuovo Dpcm, seconde case e nuove regole: tutte le risposte

Attualità

Nuovo Dpcm: ecco le regole in vigore da domani al 5 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Chioschi a Bologna e provincia: la nostra mini guida

  • social

    Ricette antifreddo: la Zuppa boscaiola

  • Eventi

    "Playlist", il meglio dell'arte quando ArteFiera si ferma

Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento